F1 – Spa Prove libere 2: Red Bull imprendibile seguono Lotus e Ferrari, problemi per Vettel e van der Garde

0

Vettel_SPAFP2

A cura di Vincenzo Carlesimo

La Red Bull mostra tutto il suo potenziale nella seconda sessione di prove libere a Spa lasciando le briciole alla concorrenza; il team di Mateschitz, infatti, ottiene i primi due migliori tempi della sessione con Sebastian Vettel che precede Mark Webber di appena 59 millesimi.

Migliori sul giro secco e più forti nel passo gara, ormai i risultati di questa scuderia non sorprendono più nessuno, ma ancora una volta il problema del team del genio Newey resta l’affidabilità: dopo 20 giri in configurazione gara lo pneumatico posteriore destro di Vettel ha una foratura che danneggia il fondo piatto della monoposto, il tedesco così è costretto a fermarsi per riparare i danni finendo in anticipo la sessione.

Mark Webber, per precauzione, è rientrato anche lui ai box per un rapido controllo ma ha proseguito senza alcun problemi testando entrambe le mescole per la gara, al contrario del tre volte campione del mondo che non è riuscito a testare quella più dura.

Alle spalle della Red Bull si rivede la Lotus con Romain Grosjean, distanziato però di ben 8 decimi, che precede Felipe Massa e Jean-Eric Vergne; resta sotto il secondo di gap anche Kimi Räikkönen che ha accusato un altro piccolo problema tecnico e che non riesce a portare le gomme in temperatura nella pista in cui ha sempre ottenuto i suoi migliori risultati.

Fernando Alonso chiude alle spalle del campione del mondo 2007, suo probabile prossimo compagno di squadra nel 2014, dopo aver chiuso in testa la sessione mattutina: al contrario del pilota finlandese questa per lo spagnolo è la pista in cui non ha mai vinto e dove si vedono i suoi limiti come pilota in maniera più accentuata. Non è un caso che la Rossa voglia riprendersi Räikkönen visto che lo spagnolo con la Ferrari di mondiali non ne ha vinti.

Perez, Rosberg e di Resta completano la top ten; unico incidente in pista, oltre la foratura di Vettel, è quello di Giedo van der Garde che sbatte contro le barriere a Stavelot. Il pilota è uscito illeso, ma la Caterham è uscita maluccio dall’impatto.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:49.331 22
2. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:49.390 + 0.059 34
3. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:50.149 + 0.818 34
4. Felipe Massa Ferrari 1:50.164 + 0.833 27
5. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:50.253 + 0.922 28
6. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:50.318 + 0.987 33
7. Fernando Alonso Ferrari 1:50.510 + 1.179 21
8. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:50.536 + 1.205 27
9. Nico Rosberg Mercedes 1:50.601 + 1.270 33
10. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:50.611 + 1.280 27
11. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:50.629 + 1.298 30
12. Lewis Hamilton Mercedes 1:50.751 + 1.420 27
13. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:50.972 + 1.641 33
14. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:50.991 + 1.660 28
15. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:51.195 + 1.864 28
16. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:51.447 + 2.116 26
17. Valtteri Bottas Williams-Renault 1:51.568 + 2.237 28
18. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:51.644 + 2.313 26
19. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:53.157 + 3.826 21
20. Chales Pic Caterham-Renault 1:53.251 + 3.920 29
21. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:53.482 + 4.151 28
22. Max Chilton Marussia-Cosworth 1:54.418 + 5.087 12
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image