V8 Supercars – Winton: Moffat regala il primo successo alla Nissan, a segno anche Winterbottom e Courtney

0

Moffat, Caruso Gara 1

É un risultato storico quello raggiunto da James Moffat a Winton, sede del nono appuntamento stagionale del V8 Supercars Championship. L’alfiere del Kelly Racing ha colto la prima vittoria per la Nissan, interrompendo di fatto il dominio Holden-Ford che caratterizza la popolare serie australiana sin dalla prima edizione del 1997. Il successo di Moffat, il primo della sua carriera, ha assunto un valore ancora più grande per la casa giapponese in quanto è stato accresciuto dal secondo posto del compagno di squadra Michael Caruso. Il potenziale delle Altima, testate sullo stesso tracciato poche settimane fa dai piloti ufficiali Krumm e Ordonez, era emerso sin dalle prove libere del venerdì e dalle qualifiche del sabato. Sfumata la pole a vantaggio di Whincup, le due vetture del Kelly Racing si sono issate al comando poco dopo metà gara in seguito al ritiro del portacolori del Triple Eight per un problema alla trasmissione. Dopo alcuni giri in testa, Caruso ha ceduto la leadership a Moffat poco dopo il via lanciato della seconda batteria congelando le posizioni fino alla bandiera a scacchi. Il terzo gradino del podio è stato appannaggio di Bright, competitivo per tutta la gara ma mai in grado di giocarsi la vittoria. Più indietro i contenenti al titolo Winterbottom, Courtney e Will Davison che hanno recuperato punti importanti su Whincup.

Proprio Winterbottom è stato il protagonista assoluto della prima delle due manche domenicali, cogliendo un importante successo per la Ford. Abile ad avviarsi dalla seconda piazzola in griglia, Frosty ha sin da subito sopravanzato il poleman Bright che solo nel finale ha attaccato il rivale di casa FPR senza tuttavia riuscire ad rimpossessarsi della prima posizione. Sul podio è salito anche Courtney, particolarmente in palla sul tracciato dello State of Victoria, mentre un ottimo D’Alberto e il funambolico Van Gisbergen hanno chiuso la top-five. Gara difficile per Moffat, undicesimo sotto la bandiera a scacchi, impegnato in una gran rimonta dalla tredicesima fila dopo una qualifica disastrosa. É andata peggio a Whincup, coinvolto in una carambola al via innescata da Premat e che ha segnato anche il ritiro di Ingall.

Nell’ultima prova del week-end il successo è finito nelle mani di James Courtney, di nuovo vittorioso a più di due anni dall’ultimo trionfo ad Abu Dhabi. L’alfiere del HRT ha condotto la gara dallo spegnersi dei semafori fino alla bandiera a scacchi, contendo alla grande gli attacchi del sempre più sorprendente Chaz Mostert nelle fasi iniziali. Il rookie del Dick Johnson Racing, per nulla appagato dal recente successo di Ipswich, è stato autore di un altra prova maiuscola che solo nel finale lo ha visto cedere la seconda posizione ad uno scatenato Coulthard. Il pilota del BJR nelle ultime tornate ha portato la sua Holden Commodore davanti alle vetture gemelle di Van Gisbergen e Tander prima di approfittare dell’errore di Will Davison, fino a quel momento terzo, per portarsi in scia a Mostert. Whincup ha concluso la suo week-end da incubo con un altro incidente al via, questa volta con Todd Kelly. Non è andata meglio al suo compagno di squadra Lowndes, decimo dopo essere rimasto imbottigliato nella bagarre di centro gruppo e in serata penalizzato di 25 punti per un contatto con Caruso.

Ad ogni modo Whincup continua a comandare la classifica piloti, inseguito adesso dalle Ford di Will Davison e Winterbottom. Lowndes scivola in quarta posizione davanti a Coulthard e Courtney, anch’essi coinvolti per la lotta al titolo finale. Con la prova di Winton si conclude la fase invernale del campionato e adesso l’attenzione si concentrerà sulle gare endurance di Sandown, Bathurst e Surfers Paradise.

L’ordine d’arrivo di Gara 1
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 James Moffat Norton 360 Racing Nissan 40 giri in 1h22’06”512
2 Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan +0.808
3 Jason Bright Team BOC Holden +5.483
4 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +6.125
5 James Courtney Holden Racing Team Holden +6.384
6 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +11.025
7 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +13.831
8 Garth Tander Holden Racing Team Holden +18.019
9 Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden +18.345
10 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +20.061
11 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +22.948
12 Scott Pye ekol Racing Holden +25.189
13 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +26.116
14 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +26.850
15 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +28.081
16 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +28.813
17 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden +28.896
18 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +29.083
19 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +31.553
20 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +32.100
21 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +32.488
22 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +32.641
23 David Wall Wilson Security Racing Holden +35.025
24 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +35.221
25 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +35.393
26 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +35.575
27 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +36.107
Non classificato
Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden
L’ordine d’arrivo di Gara 2
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 34 giri in 50’25”525
2 Jason Bright Team BOC Holden +0.423
3 James Courtney Holden Racing Team Holden +6.264
4 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +11.267
5 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +11.766
6 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +12.146
7 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +17.794
8 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +18.209
9 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +23.035
10 David Wall Wilson Security Racing Holden +23.281
11 James Moffat Norton 360 Racing Nissan +23.781
12 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +30.489
13 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +34.171
14 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +34.542
15 Scott Pye ekol Racing Holden +34.992
16 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +35.265
17 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +35.687
18 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +40.227
19 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +44.545
20 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +44.545
21 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +46.437
22 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +46.990
23 Garth Tander Holden Racing Team Holden +5 giri
24 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +7 giri
Non classificati
Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden
Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan
Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden
Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden
L’ordine d’arrivo di Gara 3
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 James Courtney Holden Racing Team Holden 34 giri in 55’19”837
2 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +2.951
3 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +4.539
4 Garth Tander Holden Racing Team Holden +4.706
5 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +4.967
6 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +6.065
7 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +6.601
8 James Moffat Norton 360 Racing Nissan +7.044
9 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +8.705
10 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +13.816
11 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden +14.193
12 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +14.563
13 Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden +14.709
14 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +14.892
15 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +15.119
16 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +15.529
17 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +15.708
18 David Wall Wilson Security Racing Holden +15.928
19 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +16.626
20 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +19.052
21 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +24.159
22 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +42.786
Non classificati
Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan
Jason Bright Team BOC Holden
Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan
Scott Pye ekol Racing Holden
Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan

LA CLASSIFICA PILOTI – 1) Whincup 1847; 2) W. Davison 1792; 3) Winterbottom 1777; 4) Lowndes 1775; 5) Coulthard 1709; 6) Courtney 1687; 7) Bright 1649; 8) Van Gisbergen 1632; 9) Tander 1602; 10) McLaughlin 1318; 11) Webb 1282; 12) Reynolds 1222.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image