F1 – India Prove Libere 2: Red Bull resta davanti 3° Grosjean, risale quinto Alonso

0

IndiaFP2_Vettel

A cura di Vincenzo Carlesimo

Sebastian Vettel e Mark Webber restano davanti a tutti anche nella seconda sessione di libere in India, questa volta, però, il distacco tra di due è di quasi 3 decimi.

Il tedesco in genere cerca di più il limite nelle seconde libere rispetto alle prime, ma Webber si difende comunque bene e in queste ultime gare sembra trovarsi più a suo agio con la monoposto rispetto all’inizio di stagione.

La scuderia austriaca sembra destinata ad ottenere un’altra doppietta anche qui in India, proverà sicuramente a ripetere la gran gara di Suzuka Romain Grosjean che ottiene la terza posizione seppur distante di mezzo secondo da Vettel; il francese precede le due Mercedes, divise tra loro da Fernando Alonso con la Ferrari che sembra aver risolto i problemi al cambio visto che non sono ripresentati nella sessione pomeridiana.

Felipe Massa torna dietro al suo compagno di squadra ma per appena un decimo, si conferma dunque anche il brasiliano competitivo su questo tracciato precedendo Kimi Räikkönen e le due McLaren, rispettivamente con Perez davanti a Button.

Il finlandese campione del mondo 2007 ha commesso un paio di errori, dei bloccaggi e un testacoda ad inizio sessione e non sembra essere molto sereno: ha dichiarato di essere molto felice della scelta di tornare in Ferrari, ma da allora Grosjean gli è spesso davanti forse perché la scuderia segue di più il francese o perché Räikkönen si è un po’ stancato di non avere una macchina vincente e non riesce più ad esprimersi come sa e può fare.

Sicuramente la Ferrari ora non sembra migliore della Lotus come prestazioni, ma ha più soldi e può sviluppare un gran progetto per il 2014, team di Enstone che può ancora ambire al secondo posto Costruttori non può permettersi ora di non far rendere al massimo il pilota che finora si è preso in mano il team portandogli soldi e tifosi, anche se il francese sta crescendo molto e sta cercando di garantirsi la leadership in squadra per l’anno prossimo.

La Willliams prosegue ad avere problemi al pit stop, ancora una volta Pastor Maldonado dopo aver effettuato il cambio gomme ha un cedimento del dado all’anteriore destra ed è costretto a fermarsi poco prima dei box, prima che la ruota si staccasse dalla vettura; la Fia ha già multato il team inglese per questo episodio a Suzuka e rischia grosso.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:25.722 35
2. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:26.011 + 0.289 38
3. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:26.220 + 0.498 36
4. Lewis Hamilton Mercedes 1:26.399 + 0.677 36
5. Fernando Alonso Ferrari 1:26.430 + 0.708 39
6. Nico Rosberg Mercedes 1:26.582 + 0.860 40
7. Felipe Massa Ferrari 1:26.601 + 0.879 41
8. Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:26.632 + 0.910 32
9. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:26.857 + 1.135 40
10. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:26.972 + 1.250 39
11. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:27.304 + 1.582 17
12. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:27.375 + 1.653 36
13. Valtteri Bottas Williams-Renault 1:27.429 + 1.707 31
14. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:27.491 + 1.769 40
15. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:27.608 + 1.886 38
16. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:27.720 + 1.998 23
17. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:27.949 + 2.227 34
18. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:28.431 + 2.709 30
19. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:28.692 + 2.970 39
20. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:28.799 + 3.077 32
21. Charles Pic Caterham-Renault 1:29.366 + 3.644 37
22. Max Chilton Marussia-Cosworth 1:30.164 + 4.442 27
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image