F1 – Interlagos Prove Libere 2: Nico Rosberg tiene dietro le Red Bull, Kovalainen quarto

0

InterlagosFP2_Rosberg

A cura di Vincenzo Carlesimo

Nico Rosberg riesce a difendersi dall’assalto della Red Bull anche nella seconda sessione di libere ad Interlagos realizzando un giro straordinario proprio nelle fasi finali, al quale neppure Sebastian Vettel è riuscito a rispondere accontentandosi del secondo posto appena davanti a Mark Webber.

I tre piloti sono divisi da meno di tre decimi e sembrano essere di un altro livello rispetto al resto del gruppo; il quarto, infatti, è a ben otto decimi dal tedesco della Mercedes e si tratta a sorpresa di Heikki Kovalainen che con il team Lotus precede Lewis Hamilton.

L’inglese campione del mondo 2008 ha commesso diversi errori in questo venerdì, ma sappiamo che sarà comunque un pilota da temere quando si arriverà nella Q3 perché riesce sempre a dare di più di quello che ha sfruttando il suo immenso talento, sempre che ci arrivi nell’ultimo settore di qualifica visto che il meteo continua a restare incerto.

Nella sessione pomeridiana, proprio come nella mattutina, è stata la pioggia protagonista assoluta: Nico Rosberg aveva realizzato il miglior tempo con gli pneumatici full wet prima che le condizioni dell’asfalto migliorassero permettendo ai piloti di montare le intermedie.

Il primo a cambiare mescola è stato Fernando Alonso ottenendo un ottimo 1:28.928 e portandosi temporaneamente terzo, tempo fatto durante test aerodinamici e quindi dove non si cercava la prestazione assoluta, ma successivamente quando tutti gli altri abbassavano le loro prestazioni il ferrarista non si è migliorato ed è sceso fino all’undicesima posizione.

Meglio dell’asturiano ha fatto, dunque, Felipe Massa che chiude settimo alle spalle della Toro Rosso di Jean-Eric Vergne; la scuderia di Faenza grandissima protagonista oggi, risultato reso ancora migliore dal nono posto di Daniel Ricciardo alle spalle di Nico Hülkenberg.

Romain Grosjean completa la top ten, appena avanti ad Alonso ed Esteban Gutierrez, da rimarcare l’ottimo giro di Giedo van der Garde che in condizioni così avverse sembra avere qualcosa di più del compagno di squadra Pic e che solo nel finale ha dovuto cedere la diciottesima posizione a Bianchi dopo aver guidato la classifica dei team “minori” a lungo.

Trovi altri articoli qui: Facebook/Twitter: @Vincy85

Pilota Team Tempo Distacco Giri
1. Nico Rosberg Mercedes 1:27.306 12
2. Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:27.531 + 0.225 10
3. Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:27.592 + 0.286 18
4. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1:28.129 + 0.823 13
5. Lewis Hamilton Mercedes 1:28.147 + 0.841 9
6. Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:28.405 + 1.099 11
7. Felipe Massa Ferrari 1:28.540 + 1.234 9
8. Nico Hülkenberg Sauber-Ferrari 1:28.560 + 1.254 20
9. Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:28.739 + 1.433 20
10. Romain Grosjean Lotus-Renault 1:28.891 + 1.585 12
11. Fernando Alonso Ferrari 1:28.928 + 1.622 10
12. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:29.049 + 1.743 17
13. Paul di Resta Force India-Mercedes 1:29.174 + 1.868 11
14. Pastor Maldonado Williams-Renault 1:29.717 + 2.411 13
15. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:29.783 + 2.477 7
16. Valtteri Bottas Williams- Renault 1:30.425 + 3.119 15
17. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:30.748 + 3.442 8
18. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:31.061 + 3.755 18
19. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1:31.118 + 3.812 16
20. Charles Pic Caterham – Renault 1:31.165 + 3.859 15
21. Max Chilton Marussia-Cosworth 1:31.211 + 3.905 19
22. Jenson Button McLaren-Mercedes 1:31.770 + 4.464 6
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image