F1 – FIA: Jean Todt nuovamente presidente della FIA

0

Per la seconda volta Jean Todt rivestirà per altri quattro anni il ruolo di presidente della FIA, la cui elezione è avvenuta la settimana scorsa dopo l’assemblea ufficiale della FIA tenutasi a Parigi.

La vittoria del francese era quasi scontata, visto che come contendente alla poltrona di presidente FIA  vi era solo David Ward, il quale per non essere stato in grado di assicurarsi un notevole supporto  per l’elezioni ha deciso di gettare la spugna.

Per il successo ottenuto, Jean Todt ha ricevuto i complimenti e gli auguri da parte del patron della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo:

“Voglio fare i complimenti e i migliori auguri di buon lavoro a Todt per il prosieguo del suo impegno alla guida della Federazione.

Sono fiducioso che, nel momento in cui la F1 sta iniziando un nuovo e fondamentale capitolo della sua storia, durante il suo secondo mandato come presidente, Todt possa contribuire in maniera importante al rinnovamento del nostro sport, assicurando nel contempo la necessaria stabilità e trasparenza dei regolamenti”.

Complimenti a  parte , Jean Todt subito si è cimentato nel suo ruolo sottolineando ancora una volta il vero cancro della F1, ossia i costi troppo alti.

“Sento davvero che la Formula Uno è troppo costosa, ma è un accordo triangolare e noi non abbiamo avuto il giusto sostegno.

Puoi controllare tutto. E poi, non credo sia normale avere 800, 900 persone in una squadra che deve fare 19 gare all’anno” dichiara Todt, alludendo ad un altro notevole taglio al personale dei team.

Ma per il francese l’aumento dei costi della F1 è dovuto anche dalla ricerca e sviluppo per le monoposto, sopratutto nell’ambito dell’aerodinamica, e da ciò la federazione avrebbe avuto la brillante idea di introdurre  una serie di parti uguali per tutte le monoposto.

“Tutto ciò è affascinante per i tecnici, ma ha costi spropositati. E, mi chiedo, è realmente necessario?”  si domanda con tanta ironia e con un pizzico di provocazione Jean Todt.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

 

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image