F1 – Ferrari: Stefano Domenicali si dimette da Team Principal

0

Notizia schock  è quella data stamani da Stefano Domenicali, il quale ha personalmente presentato di sua spontanietà le propie dimissioni lasciando la gestione sportiva della Ferrari.

L’addio dell’ex Team Principal era già nell’aria, sottolineata dai mancati successi degli scorsi anni e sopratutto dalla crisi tecnica e di risultati che il team di Maranello versa in questo duro 2014, nonostante che Montezemolo stia cercando di modificare le regole tecniche per dare un pò di vantaggio alla propia squadra.

Domenicali entrò in Ferrari nel lontano 1991 ricoprendo il ruolo di team manager sotto il controllo di Jean Todt , per poi prendere il timone del team nel 2008 fino ad oggi.

Prima di salutare definitivamente il mondo Ferrari, il manager imolese ha voluto spendere delle parole anche per i funs del “Cavallino Rampante”:

“Ci sono particolari momenti nella vita professionale di ognuno di noi, in cui ci vuole il coraggio di prendere decisioni difficili e anche molto sofferte. E’ ora di attuare un cambiamento importante. Da capo, mi assumo la responsabilità come ho sempre fatto della situazione che stiamo vivendo. Si tratta di una scelta presa con la volontà di fare qualcosa per dare una scossa al nostro ambiente e per il bene di questo gruppo, a cui sono molto legato. Ringrazio di cuore tutte le donne e gli uomini della squadra, i piloti e i partner per il magnifico rapporto avuto in questi anni. A tutti auguro che presto si possa tornare ai livelli che la Ferrari merita. Infine, vorrei fare l’ultimo ringraziamento al nostro Presidente per avermi sempre sostenuto e un saluto a tutti i tifosi con il rammarico di non aver raccolto quanto duramente seminato in questi anni.

Siete speciali, così come lo sono ancora di più tutte le ragazze e i ragazzi che lavorano nella nostra squadra straordinaria! Vi ringrazio davvero di cuore per il supporto che mi avete sempre garantito. Abbiamo condiviso momenti bellissimi ed altri altrettanto crudeli. La vostra passione è un valore che la Ferrari sa essere qualcosa di unico ed eccezionale. Io continuerò ad essere sempre il primo tifoso della Ferrari perché chi, come me, ha avuto la fortuna di vivere questa esperienza straordinaria, ne viene contagiato per tutta la vita”.

Anche il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, ha voluto salutare Stefano Domenicali:

“Ringrazio Stefano Domenicali non solo per il suo costante contributo e impegno, ma per il grande senso di responsabilità che ha saputo dimostrare anche oggi anteponendo l’interesse della Ferrari al proprio. Ho stima e affetto per Domenicali, che ho visto crescere professionalmente in questi ventitré anni di lavoro insieme e per questo gli auguro ogni successo per il suo futuro”.

A sostituire al muretto box Stefano Domenicali, già dal prossimo Gran Premio di Cina, è stato nominato Marco Mattiacci, Amministratore Delegato di Ferrari North America dal 2010.

Mattiacci entrò in Ferrari nel 1999 in veste di Area Sales Manager per le zone Americas & Middle East. Successivamente divenne capo del Dipartimento Marketing e nel 2010 Amministratore Delegato. Tutto sommato un uomo di grande esperienza nel settore marketing e sviluppo del business.

Questa è stata la prima grande mossa di cambiamento per il team italiano e chissà quanto ancora dovrà accadere per cercare di riportare il “Cavallino Rampante” ai vertici. Solo il tempo potrà dircelo, intanto si può pensare che è iniziata la ristrutturazione in casa Ferrari.

 

Bartolomeo De Stefano

 

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image