RALLY – 98° Targa Florio – Rudy Michelini al terzo appuntamento del Campionato Italiano

0

RUDY MICHELINI E LA CITROËN DS3 R5 ALLA TERZA DEL “TRICOLORE RALLY”, LA TARGA FLORIO

Il pilota lucchese, il primo al mondo a portare in gara la neonata vettura da corsa della Casa francese, cercherà la performance sulle strade della corsa più antica al mondo, in Sicilia, questo fine settimana.

Rudy Michelini, riprende la via “tricolore”. Questo fine settimana, sarà al via della 98^ Targa Florio, terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally, che disputerà affiancato da Nicola Angilletta al volante della Citroen DS3 R5 di Procar Motorsport, vettura che ha portato al debutto mondiale allo scorso Rallye Sanremo oltre che alla conquista del secondo posto assoluto nella gara-test della settimana passata al Rally della Valdinievole, in provincia di Pistoia.

Il pilota lucchese, portacolori della reggiana Movisport, attualmente secondo nella classifica tricolore riservata ai piloti privati, arriverà in Sicilia con alle spalle un lavoro di affinamento di alto profilo svolto sia al debutto di Sanremo che anche nelle strade della Valdinievole, consapevole comunque che per arrivare al dialogo ottimale con la macchina “della doppia spiga” serviranno altre esperienze. Come quella che si appresta ad affrontare in Sicilia, su strade veloci e dal fondo particolare, dove la conoscenza della vettura e delle sue reazioni è basilare per arrivare alle performance richieste.

Sinora, il lavoro svolto in concerto con la squadra ed anche grazie agli pneumatici Michelin, si è rivelato positivo, certamente alla Targa Florio si arriva provvisti di un importante background che potrà sfociare ad un nuovo risultato importante, per migliorare il sesto assoluto ottenuto a Sanremo e compiere progressi in classifica sia generale che tra i piloti privati.

Il commento di Michelini: “Dopo la gara di Larciano, svolta peraltro anche sotto l’acqua, le sensazioni alla guida della DS3 R5 sono nettamente migliorate, sappiamo che si sarà ancora molto da lavorare, la macchina la stiamo scoprendo metro dopo metro. In più, le strade siciliane sono veloci ed hanno caratteristiche particolari, saranno un’occasione sia di crescita tecnica per tutti oltre che per progredire in classifica. Vedremo . . . la concorrenza non manca, noi non ci tireremo indietro quando ci sarà da far la nostra parte ”.

La Cerimonia di Partenza della competizione più antica al mondo tornerà quest’anno nell’esclusiva cornice di Piazza Politeama a Palermo, nella serata di giovedì 8 maggio. Durante la mattina avranno luogo le verifiche ed il test con le vetture da gara, lo “shakedown”.

La prima tappa partirà la mattina di venerdì 9 maggio alle 8.00, da Piazza Duomo di Cefalù per il Campionato Italiano Rally e Trofeo Rally Nazionale, mentre da Piazza Duomo di Termini Imerese per il Campionato Italiano Rally Autostoriche. L’arrivo della prima frazione sarà invece invertito, a Cefalù le auto storiche ed a Termini Imerese le “moderne” con traguardo finale per il Trofeo Rally Nazionale.

La seconda e conclusiva tappa sarà sabato 10 maggio, quando i concorrenti vedranno sventolare la bandiera a scacchi nel cuore di Campofelice di Roccella in Piazza Garibaldi, alle 16.30. L’arrivo del C.I.R. sarà preceduto di un’ora dall’epilogo del “Tricolore” Autostoriche. La stessa piazza sarà anche sede dello studio di “Speciale Targa Florio” trasmesso da Rai Sport 2.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image