F1 – Spagna Prove Libere 2: Hamilton imprendibile guida la doppietta Mercedes, Ricciardo e le Ferrari inseguono

0

Lewis Hamilton domina l’intero venerdì di libere sul tracciato di Barcellona facendo la differenza sia sul compagno di squadra Rosberg, a quasi mezzo secondo, sia soprattutto su Ricciardo e le due Ferrari che inseguono.

L’inglese dopo il ritiro a Melbourne ha veramente cambiato passo e nessuno, compreso il compagno di team, riesce a tenere un ritmo così elevato: da tempo non si vede l’inglese così concentrato e veloce(2007 quando esordì stupendo tutti) ed ora sembra aver trovato la maturità giusta per ottenere il suo secondo titolo iridiato.

La concorrenza in casa di Rosberg, il quale resta ancora leader del campionato, non sembra preoccupare l’inglese e neppure le Red Bull e le Ferrari che tentano una disperata rimonta tecnica ed aerodinamica nei confronti del team di Stoccarda che anche oggi ha dominato.

Hamilton ha fatto la differenza, anche su Rosberg, ma lo stesso tedesco ha ben mezzo secondo di margine su Ricciardo, il primo degli inseguitori delle Mercedes che precede Alonso di 6 decimi e Räikkönen di otto. Vettel è stato costretto ad osservare tutti dai box perché il team non è riuscito a risolvere il guasto elettrico sulla sua Red Bull, per questo motivo non troviamo il quattro volte campione del mondo nelle primissime posizioni.

A completare la top ten: Magnussen, Button, Massa, Maldonado e Kvyat; resta dunque nei primi 10 la Lotus con il venezuelano mentre resta più indietro Grosjean(17°), appena fuori dai migliori Nico Hülkenberg(11°), il quale precede Jean-Eric Vergne che nel finale di sessione ha perso una ruota alla curva 1.

Strano incidente per il pilota della Toro Rosso che senza errori particolari era in percorrenza di curva ed ha visto la sua gomma staccarsi dalla vettura, probabilmente sarà penalizzata la squadra per questo episodio come previsto dal regolamento. La sicurezza prima di tutto.

Le speranze di Ferrari e Red Bull di avvicinarsi al team Mercedes si sono infrante al venerdì per le prestazioni super di Hamilton, per la Rossa l’unica buona notizia è vedere Räikkönen a 2 decimi dal compagno di squadra e con un buon passo gara, sebbene non sia molto costante, nel finale di sessione; in Red Bull Vettel continua ad aver problemi tecnici, mentre Ricciardo se la ride ed è lì tra Mercedes e Ferrari puntando deciso al podio e a sfruttare la sua velocità nel giro singolo in qualifica.

McLaren è rimasta sui tempi della prima sessione mentre tutti gli altri hanno migliorato, soprattutto Hamilton che è sceso di ben 2 secondi, il margine che ha inflitto proprio a Button in questa pomeridiana, per questo motivo il team di Woking chiude in sesta e settima posizione, appena avanti a Felipe Massa con la prima Williams.

Proseguono le difficoltà di Vettel fermo ai box per tutta la sessione, il tedesco potrà sicuramente studiare la telemetria di Ricciardo ma è comunque difficile trovare il ritmo e presentarsi in qualifica domani con il morale che sarà sicuramente basso in questo periodo. Non sarebbe una sorpresa vederlo escluso domani dalla Q3 visti i pochi giri completati i questo venerdì, dovrà tirar fuori tutto il suo talento e sfruttare al meglio la terza sessione di libere per essere nei primi 10 in qualifica domani.

Vincenzo Carlesimo

Pos Num Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:25.524 33
2 6 Nico Rosberg Mercedes 1:25.973 + 0.449 36
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:26.509 + 0.985 38
4 14 Fernando Alonso Ferrari 1:27.121 +1.597 33
5 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:27.296 + 1.772 33
6 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:27.788 + 2.264 37
7 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:27.811 + 2.287 29
8 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:27.824 + 2.300 31
9 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:27.866 + 2.342 42
10 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:28.049 + 2.525 35
11 27 Nico Hülkenberg Force India-Mercedes 1:28.074 + 2.550 31
12 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:28.246 + 2.722 30
13 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:28.284 + 2.760 33
14 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:28.698 + 3.174 33
15 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:29.105 + 3.581 24
16 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:29.129 + 3.605 34
17 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:29.493 + 3.969 26
18 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:29.991 + 4.467 26
19 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:31.148 + 5.624 28
20 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:31.338 + 5.814 38
21 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:31.586 + 6.062 39
22 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault Nessun Tempo 0
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image