RALLY – Rally day “Dell’Amorotto”

0

ECCO IL RALLY DAY “DELL’AMOROTTO”

Un nuovo evento, il 14 e 15 giugno, che riporta le corse su strada nella provincia reggiana dopo due anni in cui l’attività ha subìto un drastico ridimensionamento. L’organizzazione è affidata alla Best Racing Team in collaborazione con il Club Amici dei Motori di Carpineti – quartier generale della gara –  ed il supporto logistico della Scuderia San Michele.

 Dopo ben due anni di assenza, le corse su strada tornano a farsi vedere nella provincia di Reggio Emilia. La riduzione drastica dell’attività rallistica nel reggiano proprio stava stretta, a molti appassionati e praticanti, tant’è che la BEST RACING TEAM ed IL CLUB “AMICI DEI MOTORI” hanno deciso di unire le forze per colmare una mancanza che si stava facendo decisamente “troppo pesante”, vista la grande passione per il motorsport che ha caratterizzato questi luoghi.

 E’ così, che è stato creato un nuovo evento, il quale vedrà la luce il 14 e 15 giugno prossimi, il 1° RALLY DAY DELL’AMOROTTO – TROFEO OPPIDO SPA, che accenderà i motori in un luogo dove da sempre si respira aria di motori, a Carpineti. Per esso si avrà il supporto logistico della Scuderia San Michele ed ovviamente l’importante sostegno dell’Automobile Club Reggio Emilia.

Sarà una novità, caratterizzata dal format “Rally Day”, concepito per il contenimento dei costi generali sia per chi corre che ovviamente anche per chi organizza, con l’intento quindi di favorire l’attività motoristica in periodo economico certamente non facile.

LE “PIESSE”  RICAVATE DALLA TRADIZIONE REGGIANA DI RALLY

Il format di gara prevede due prove speciali diverse da correre per tre volte, quindi per un totale di sei impegni competitivi, ricavati dalla lunga tradizione del rallismo reggiano.  La Prova Speciale “PANTANO” (Km. 6,470)  era propria del Rally Appennino Reggiano, l’ultima volta che è stata corsa è stato nel 1994, mentre l’altra, la “CASETTE” (Km. 6,230) presenta la prima parte nuova e la seconda che rappresenta un altro “pezzo storico”, la strada per il Castello di Carpineti, quindi utilizzata nel passato sia Dal Rally Appennino Reggiano e dal Rally di Carpineti.

LA LOGISTICA SNELLA E CONCENTRATA

Proprio nell’intento di contribuire al contenimento dei costi, la gara avrà una logistica estremamente concentrata, ed anche lo spazio temporale di svolgimento sarà estremamente ridotto. Partenza, arrivo e riordinamenti saranno tutti a Carpineti, tra  Piazza Matilde di Canossa e Piazza della Repubblica, mentre il Parco di Assistenza sarà “lontano” di circa 500 metri. Lo Shakedown, il test per le vetture da gara sarà previsto nella prima parte della Prova Speciale “Pantano”.

Domenica 15 giugno la partenza avrà luogo alle ore 12,00, l’arrivo sarà alle ore 18,40. Il totale della distanza delle sei sfide cronometrate è di 38,100 Km, a fronte del complessivo di 147,510.

 La macchina organizzativa è in fermento, l’importanza dell’evento è chiara e precisa nella mente e nel cuore di tutti coloro che partecipano al lavoro “dietro le quinte” ed intanto ci si sta avvicinando al primo importante momento, quello del periodo delle iscrizioni, che avvieranno il 15 maggio per chiudersi il  7 giugno.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image