SBK Imola

0

Il weekend è decisamente positivo per Rea con la vittoria di GARA-1, partito bene fin dal primo giro ha dominato tutta la gara, senza essere disturbato dai piloti che si sono alternati dietro di lui; Chaz Davies conclude 2° davanti a Tom Sykes che conferma la sua leadership in classifica. Subito dietro chiude Baz seguito da Guintoli e dal compagno di squadra Marco Melandri.

Delle EVO  la prima a passare sotto la bandiera a scacchi è la BMW Mottorrad Italia SBK di Leon Camier (11° a fine gara), seguito da Salom e Scassa. Gara negativo per la Ducati 1199 di Canepa che esce al 5° giro, lo stesso per Badovini sulla Bimota BB3 EVO che abbandona per problemi elettrici.

La gara vede subito Rea che allunga, seguito da Melandri a Guintoli, Davies, Sykes che non ingrana fino alla fine della gara, Baz e Giugliano che parte male.

Guintoli tenta l’attacco a Melandri ma sbaglia e finisce in mezzo alla Variante Alta rientrando poi al 5° posto e lasciando via libera a Davies che ne approfitta e sorpassa anche il ravennate portandosi così in 2° posizione. Lo stesso Melandri sbaglia e si porta 5°, intanto Sykes guadagna la 3° posizione seguito da Guintoli. Dietro Baz e Giugliano.

Nei giri successivi si alternano le posizioni Melandri e Giugliano, più avanti anche Sykes guadagna la 2° posizione ma per un errore alle Acque Minerali lascia strada a Guintoli.

La lotta per le 2 e 3 posizione è combattuta dal gruppetto senza Melandri che perde terreno e Giugliano che abbandona la gara al 7° giro. Il compagno di squadra invece guadagna la seconda posizione seguito in ordine da Guintoli, Sykes e Baz.

Chiudono in ordine le prime dieci posizione Laverty, Lowes, Elias e Haslam. Camier resta la prima delle EVO.

A pochi giri dalla fine Sykes attacca Guintoli nei pressi della Variante Alta conquistando la 2° posizione, guadagnata poi da Davies e chiudendo così la prima manche.

 

La 2° manche vede ancora Rea che mantiene la prima posizione seguito ancora da Guintoli e Melandri, Giugliano, Sykes Davies, Baz, Laverty, Lowes ed Elias, primo delle EVO ancora Camier seguito da Canepa e Badovini.

Il ritmo è molto alto (1’47) e il primo gruppetto composto Rea, Guintoli e Giugliano cosente di mettere un secondo e mezzo dal secondo gruppetto composto Sykes, Melandri, Davies e Baz.

Chiudono la top10 Laverty e Lowes.

Melandri viene superato sia da Davies che Baz consentendo a Sykes di allontanare gli inseguitori.

Anche le EVO si giocano le posizioni in particolare Camier e Badovini lasciando però in vantaggio Canepa che resta in 12° posizione.

Dopo la prima metà di gara Rea è ormai a 3” dal secondo Guintoli inseguito da Giugliano che gira in 1’48 alto. Tempo che non gioca a suo vantaggio e viene in breve raggiunto da Sykes, Davies e Baz. Melandri in crisi viene raggiunto sia da Haslam che Elias, finendo così in 11° posizione.

Sykes guadagna la 3° posizione, ma viene raggiunto e superato da Davies alla Variante Bassa, per poi riuscire a passare anche Guintoli e guadagnare la 2° posizione. Mancano pochi giri alla fine di Gara-2 ma la 4° posizione non è ancora ben chiara e la spunta Baz sul compagno di squadra Sykes.

Dietro chiude 6° Giugliano seguito da Elias, Haslam, Laverty e Lowes. Chiude 11° Melandri davanti alla Bimota di Badovini (che non prende punti per non avere ancora l’omologazione), Camier, Salon, Scassa e Foret. Secondo ritiro per Canepa.

 

Il weekend Italiano vede vincitore sotto ogni punto di vista il Team Honda Pata con Rea che lo corona anche primo in classifica generale, a 4 punti dal Campione del Mondo in carica Sykes.

Davis difende bene i colori Ducati con 2 secondi posti; Guintoli 3° in classifica generale risolleva le sorti dell’Aprilia con Melandri in grosse difficoltà.

 

Questa la classifica dopo il 4° round:

1. J. REA HONDA 139
2. T. SYKES KAWASAKI 135
3. S. GUINTOLI APRILIA 123
4. L. BAZ KAWASAKI 119
5. C. DAVIES DUCATI 87
6. M. MELANDRI APRILIA 84
7. D. GIUGLIANO DUCATI 69
8. E. LAVERTY SUZUKI 62
9. L. HASLAM HONDA 58
10. A. LOWES SUZUKI 50
11. T. ELIAS APRILIA 50
12. D. SALOM KAWASAKI 34
13. N. CANEPA DUCATI 28
14. L. CAMIER BMW 20
15. L. SCASSA KAWASAKI 16
16. F. FORET KAWASAKI 10
17. S. MORAIS KAWASAKI 10
18. J. GUARNONI KAWASAKI 7
19. G. ALLERTON BMW 6
20. K. BOS HONDA 5
21. C. CORTI MV AGUSTA 5
22. M. FABRIZIO KAWASAKI 2
23. A. ANDREOZZI KAWASAKI 1
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image