F1 – Monaco Gara: Vittoria di Rosberg, Hamilton difende la doppietta Mercedes da Ricciardo. Räikkönen che sfiga!

0

Nico Rosberg vince il gran premio di Monaco resistendo alla pressione di Hamilton che gli è rimasto alle spalle per tutta la durata della gara, fino a che l’inglese ha accusato problemi nel finale ed è stato ripreso anche da Ricciardo che per le difficoltà di trovare un varco negli ultimi giri non è riuscito a sorpassarlo.

Il protagonista dell’inizio della gara è stato però Kimi Räikkönen, il finlandese della Ferrari ha avuto uno scatto prodigioso allo spegnersi dei semafori sverniciando Fernando Alonso e Daniel Ricciardo portandosi immediatamente terzo alle spalle del duo Mercedes; il campione del mondo 2007 ha poi iniziato a spingere cercando di limitare i danni dai due davanti nettamente più veloci, riuscendo a distanziare sia l’australiano sia il compagno di squadra spagnolo.

Quando la terza posizione sembrava ben salda per lui, l’ingresso della Safety Car ha ricompattato il gruppo e tutti i piloti sono ritornati tutti ai box creando un po’ di confusione, durante la quale è proprio il finlandese ad avere le conseguenze per un contatto con la Marussia doppiata di Chilton per il quale è costretto a ritornare ai box e rientrare fuori dalla top ten. Gara compromessa per lui!

Rosberg e Hamilton così prendono il largo su Ricciardo che perde un po di terreno con alle spalle Alonso che non ha il passo per stare con il pilota Red Bull, dietro a loro il vuoto: Hülkenberg e le McLaren sono lontanissime dai primi 4 e fanno veramente un’altra gara con Räikkönen nella disperata impresa di recuperare quelli davanti.

Il campione del mondo 2008 non è in grado di recuperare Rosberg e alla fine accusa un po’ un calo di gomme e ha rischiato di farsi riacciuffare da Ricciardo riuscendo a tenerlo dietro all’ultimo giro, con un giro in più probabilmente l’esito sarebbe stato diverso.

Diverse rotture di motori nel finale, Vergne e Bottas, hanno scombinato un po’ la classifica per la lotta del quinto posto: Hülkenberg difende la 5° piazza davanti a Jenson Button, Kimi Räikkönen tenta l’azzardo di passare Magnussen ed i due arrivano nuovamente al contatto, la terza volta quest’anno, lasciando la 7° posizione a Massa.

Straordinario ottavo posto di Jules Bianchi, il francese approfitta dei tanti ritiri e la confusione dovuta alla Safety Car ad inizio gara per arrivare in zona punti davanti a Grosjean e Magnussen; Räikkönen deve invece accontentarsi della dodicesima posizione ed una gara che poteva essere finita con un grandissimo podio si è trasformata in un ennesima giornata sfortunata. Questo 2014 per lui è davvero pieno di sfortuna.

Vincenzo Carlesimo

Pos Num Pilota Team Tempo/Ritirato Punti
1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:49:27.661 25
2 44 Lewis Hamilton Mercedes + 9.2 18
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing – Renault + 9.6 15
4 14 Fernando Alonso Ferrari + 32.4 12
5 27 Nico Hülkenberg Force India – Mercedes + 1 Giro 10
6 22 Jenson Button McLaren – Mercedes +1 Giro 8
7 19 Felipe Massa Williams – Mercedes +1 Giro 6
8 17 Jules Bianchi Marussia – Ferrari +1 Giro 4
9 8 Romain Grosjean Lotus – Renault +1 Giro 2
10 20 Kevin Magnussen McLaren – Mercedes +1 Giro 1
11 9 Marcus Ericsson Caterham – Renault + 1 Giro
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari +1 Giro
13 10 Kamui Kobayashi Caterham – Renault +3 Giro
14 4 Max Chilton Marussia – Ferrari +3 Giri
15 21 Esteban Gutierrez Sauber – Ferrari Ritirato
16 77 Valtteri Bottas Williams – Renault Ritirato
17 25 Jean – Eric Vergne STR – Renault Ritirato
18 99 Adrian Sutil Sauber – Ferrari Ritirato
19 26 Daniil Kvyat STR – Renault Ritirato
20 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing – Renault Ritirato
21 11 Sergio Perez Force India – Mercedes Ritirato
22 13 Pastor Maldonado Lotus – Renault Ritirato
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image