PORSCHE CARRERA CUP ITALIA – Prosegue la crescita del pilota Best Lap

0

DE AMICIS IN NETTA CRESCITA NELLA PORSCHE CARRERA CUP ITALIA
Prosegue la crescita del pilota romano della scuderia Best Lap nel monomarca Porsche che lo vede sempre più vicino ai top drivers.


Dopo l’avvio di stagione di Misano il pilota della Best Lap Alberto De Amicis si è reso protagonista di un ottimo week end nella seconda tappa della Porsche Carrera Cup Italia disputatasi questo week end sul tracciato brianzolo di Monza.

Il pilota della scuderia romana, in forza al Team Ghinzani Arco Motorsport, dopo aver ottenuto un’ottima quinta piazza in qualifica a sette decimi dalla pole position, scattava al via di Gara 1 alla perfezione andando a guadagnare già alla prima staccata la terza posizione assoluta.

Galvanizzato da tale perfetto start il pilota romano manteneva per alcuni giri la terza piazza prima di dover cedere la posizione prima a Postiglione e poi a Liberati, scalando così in quinta piazza.

Malgrado questo doppio sorpasso subito De Amicis manteneva la concentrazione al massimo e per tutto il resto della gara riusciva a mantenere il passo dei primi andando a chiudere la gara in quinta piazza, in scia al terzetto di testa.
Nella seconda manche di gara il pilota Best Lap, scattato in prima fila in virtù del risultato di Gara 1 faceva stallare la sua Porsche 911 GT3 Cup in griglia allo spegnarsi dei semafori perdendo svariate posizioni.

Malgrado questo importante handicap De Amicis non si perdeva d’animo e iniziava una rimonta che lo portava presto a contatto con i piloti di testa a partire dall’ucraino Gaidai con il quale il pilota romano ingaggiava un duello che si concludeva solo sotto la bandiera a scacchi. Per il romano un’ottava piazza assoluta sicuramente al di sotto delle sue potenzialità ed aspettativa ma frutto del problema accusato in partenza.

Insieme a De Amicis, per i colori della Best Lap, è sceso in pista sul circuito di Monza anche Alberto Rodio impegnato nella terza prova della Castrol Cupra Cup. Dopo una qualifica non ottimale a causa del non perfetto feeling con una pista a lui pressochè sconosciuta, il pilota romano è stato protagonista di un’ottima prima manche che lo vedeva rimontare dalla sedicesima posizione in griglia sino all’ottava sotto la bandiera a scacchi. Nella seconda manche, scattato al palo in virtù dell’inversione delle prime otto posizioni di Gara 1, Rodio doveva però abbandonare presto la competizione a causa di un piccolo errore di guida che lo vedeva finire nella ghiaia alla Lesmo 1.

Per Rodio ora il prossimo appuntamento è per il 29 Giugno sul tracciato di Imola mentre per Alberto De Amicis la prossima sfida in pista è rimandata al 12-13 Luglio sul tracciato del Mugello.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image