Rally – Rally degli Abeti – Pistoia corse Mondiale

0

Rally degli Abeti – PISTOIA CORSE “MONDIALE”

La scuderia pistoiese al vertice del panorama motoristico grazie al successo del suo alfiere Federico Gasperetti, protagonista della prima vittoria assoluta di una Renault Twingo in ambito mondiale. Un successo concretizzato sull’asfalto del Rally degli Abeti e dell’Abetone di questo fine settimana, a San Marcello Pistoiese. Raggiante il Presidente Alessandro Giannini: “Orgogliosi di Federico e di tutti i nostri portacolori”.

Un successo storico, condiviso con una delle realtà più apprezzate del panorama automobilistico nazionale. Federico Gasperetti ha regalato alla Scuderia Pistoia Corse un successo di caratura “mondiale”, portando alla vittoria la Renault Twingo di classe R2B, per la prima volta in assoluto. Risultato che si è concretizzato Rally degli Abeti e dell’Abetone, gara che si è svolta questo fine settimana a San Marcello Pistoiese e che ha richiamato l’attenzione dei più importanti media sportivi nazionali.

Una vittoria condivisa con Federico Ferrari, esperto codriver con cui ha raggiunto l’invidiabile “score” di cinque vittorie assolute sull’asfalto della gara della Montagna Pistoiese.

“Un grande onore, portare questa vettura alla sua prima vittoria assoluta – ha commentato Gasperetti a conclusione della gara – una soddisfazione che desidero condividere con Pistoia Corse e con tutto lo staff Gi.ma Autosport”. Mai, prima d’ora, una Renault Twingo era riuscita a vincere una competizione in ambito internazionale. Una “Prima” avvalorata dalla qualità del parco partenti presente a San Marcello Pistoiese, con l’alfiere del sodalizio presieduto da Alessandro Giannini costretto agli straordinari al fine di regalare al marchio Renault il successo tra le strade di casa.

Entusiasta anche Alessandro Giannini, Presidente di Pistoia Corse: “Un risultato che dà lustro alla nostra scuderia, oltre che al marchio Renault. Per noi è motivo di grande orgoglio commentare una vittoria del genere e Federico ci sta abituando a situazioni di questo tipo. Oggi però credo sia doveroso ringraziare tutti i nostri portacolori, visto che sono stati tutti compartecipi del successo tra le scuderie presenti”.

Soddisfazioni giunte anche dagli altri portacolori presenti, artefici della vittoria della Coppa Scuderie. Un ruolo di primo piano se lo sono conquistato Brunero Guarducci e Alessio Migliorati, noni assoluti su BMW M3 ed al centro di una condotta volta alla conoscenza delle nuove coperture Hankook, con la filiale nostrana dei “coreani” al centro di una collaborazione con l’esperto pilota pratese in virtù della sperimentazione delle mescole su vetture a trazione posteriore.
Ha concluso nella top ten anche Massimo Bazzani, copilota di Marco Cavalieri presente allo start della gara su Mini Countryman.

Seconda piazza di classe N2 per Massimo Verardi e Francesco Silvestri, protagonisti di una condotta limitata dai problemi elettrici accusati sulla Peugeot 106. Un particolare che ha appesantito il riscontro finale ma che non ha negato ai portacolori pistoiesi il podio di una classe decisamente agguerrita.

Terza posizione di classe N1 per Michele Giuntini, affiancato da Marco Cassano su Rover MG ZR 105. Per il pilota fiorentino, alla prima collaborazione con Pistoia Corse, una gara volta all’approfondimento della vettura, affrontata con coperture usate che – tuttavia – ha regalato punti fondamentali al sodalizio pistoiese per il trionfo nella classifica riservata alle scuderie.

Medesimo risultato, in classe A0, per Alessandro Chelucci e Matteo Begliomini, protagonisti del podio su Fiat Cinquecento.

Obiettivo traguardo centrato da Caterina Cecchini, al rientro in una competizione dopo otto anni di inattività. Per la pilota pistoiese, affiancata da Jasmine Manfredi, un debutto in piena regola sulla Renault Twingo archiviato con molti spunti positivi ed un feeling convincente con il cambio sequenziale, mai usato prima d’allora.
Festeggiamenti e pedana d’arrivo anche per i fratelli Simoni, Mirko e Luca, in gara su Fiat Seicento. Per l’equipaggio di Pistoia alcuni problemi di natura elettrica, ovviati al parco assistenza dallo staff tecnico. Di poco fuori dal podio (4° di classe A0) Daniele Mangiapane, affiancato da Giuseppe Lo Scrudato su Fiat Seicento.

Una gara, il Rally degli Abeti, che ha confermato selettività. A farne le spese sono stati diversi equipaggi di Pistoia Corse: Alessandro Gori (rottura del motore della Ford Sierra Cosworth), Massimiliano Cecchini (out nella PS 5 a causa di una “toccata” della Renault Clio) e Andrea Maglioni (fuori causa nella PS5 su Peugeot 106).

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image