Rally – Rally del Salento, terza prova del “tricolore” WRC

0

POWER CAR TEAM DA PODIO IN SALENTO: FORATO CHIUDE TERZO.

Esaltante prestazione per la Clio S1600 affidata al driver trevigiano, accompagnata dalla quinta piazza del giovane Andrea Basso, quinto con la Clio R3. Questo fine settimana “profumo mondiale” per Niccolò Marchioro che ritrova il fondo sterrato al Rally d’Italia. Al via in Sardegna anche Maurizio Morato, con la 207 S2000.

Nuova ed esaltante doppia prestazione per POWER CAR TEAM, lo scorso fine settimana, stavolta al Rally del Salento, terza prova del “tricolore” WRC.

Antonio Forato, con la Renault Clio S1600 ha conquistato la terza posizione assoluta al termine di una gara entusiasmante che ha dato nuova conferma dell’elevato livello del pilota trevigiano e della rinnovata competitività della vettura francese che non teme confronti contro le più recenti vetture da corsa. Una prestazione di elevato livello, quella di Forato, partito in settima posizione ed autore di una rimonta strepitosa, concreta ed esente da errori, sfruttando al meglio l’agilità e l’affidabilità della Clio affidatagli.

La prestazione “di squadra” è stata definita eccezionale grazie anche al quinto posto finale del giovane Andrea Basso, stavolta affiancato dall’esperto Maurizio Barone. Con la Renault Clio R3 ha conquistato una notevole quinta piazza assoluta alla sua prima esperienza salentina, gara ricca di insidie e certamente partecipata quest’anno da piloti di livello elevato. Basso è sempre stato ai vertici della categoria, dando così conferma di essere uno dei driver più in forma del Gruppo R della serie cadetta.

CON DUE PUNTE AL RALLY D’ITALIA-SARDEGNA: MARCHIORO E MORATO
Questo fine settimana per POWER CAR TEAM si aprirà la scena iridata. In Sardegna, con base ad Alghero, andrà in scena la quarta prova del tricolore rally, la prima si fondo sterrato, prima prova stagionale anche del Trofeo Terra, dove scenderanno in campo il giovane Niccolò Marchioro, con la Renault Clio R3, affiancato da Marchetti e Maurizio Morato, con la Peugeot 207 S2000.

Per il giovane Marchioro si tratterà di un momento importante, in quanto ritroverà il fondo a lui più congeniale, le strade bianche, dove nel recente passato ha messo in mostra ottime qualità. Sarà un esame importante, il rally sardo, in quanto Marchioro si troverà a confrontarsi con diversi protagonisti anche della serie iridata mentre per Morato si tratta del primo impegno del Trofeo Terra che disputerà appunto con la 207 S2000, anche in questo caso contro avversari di altissimo livello.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image