Eurocup F.Renault 2.0 – Nurburgring – Report della Gara

0

Nurburgring – Report della Gara

E’ stato un weekend dalle emozioni contrastanti quello che il team Prema ha vissuto sul circuito del Nurburgring, sede della quarta prova della Eurocup F.Renault 2.0. Dennis Olsen ha infatti vissuto due giornate da protagonista assoluto cogliendo la pole in una bagnata qualifica 2 e la vittoria in gara 2, la seconda del 2014 dopo quella di Spa, e un convincente quarto posto nella prima corsa.

Piazzamenti pesanti che gli hanno permesso di scalare la classifica generale e di andare ad occupare il secondo posto assoluto nella classifica di campionato. Olsen infatti, ora conta 98 punti, 30 in meno del leader Nyck De Vries quando al termine della stagione mancano sei corse per un totale massimo di 150 punti disponibili.

Bruno Bonifacio, che era atteso al riscatto dopo il negativo weekend al Moscow Raceway, non ha purtroppo mosso la classifica. Il brasiliano infatti, anche al Nurburgring non ha incassato punti. La prima gara è stata condizionata da una discutibile scelta della direzione gara, che ha esposto la bandiera rossa per nebbia a 2’20” dal termine della sessione impedendo così a Bonifacio di migliorare i propri tempi, costringendolo a partire dalla penultima fila senza alcuna chance di poter raggiungere la top ten. Nella seconda corsa, partito dalla settima fila dopo una qualifica 2 con pioggia, in gara 2 è stato centrato da un avversario nel corso del 1° giro e per lui è stato impossibile proseguire. Bonifacio è terzo in campionato con 70 punti. Hans Villemi si è qualificato in tredicesima e dodicesima fila. In gara 1 ha recuperato fino al quindicesimo posto mentre nella seconda ha chiuso quattordicesimo dopo una bella rimonta.

Bruno Bonifacio

Grazia Troncon – Team Manager
“Siamo tornati alla vittoria e in pole dopo la non facile trasferta in Russia e questo è molto rinfrancante per il nostro morale. Olsen ha disputato un bel fine settimana e sta dimostrando una crescita e una maturazione sempre più sorprendente. Sono invece rattristata per la sfortuna che si abbatte su Bonifacio, un pilota molto capace e veloce, che tra Mosca e Nurburgring ha perso non per colpe sue tantissimi punti fondamentali per la rincorsa al titolo. Villemi invece, anche in questa occasione ha pagato qualifiche non felici. Un vero peccato perché in gara sa compiere stupende rimonte”.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image