SBK – Giugliano si aggiudica l’ultima SP

0

Melandri e Canepa sono i favoriti alla partenza della Q1, seguiti da Barrier, Morais, Salom, Andreozzi, Cudlin, Guarnoni, May e Staring. Melandri segna subito il primo tempo a 1.59,031, mentre le altre posizioni non cambiano. Al rientro dal cambio gomme generale Melandri rientra e segna ancora il tempo migliore in 1.58,468 seguito in scia da Salom che guadagna la seconda posizione scalzando il ducatista Canepa, preceduto allo scadere del tempo dalla BMW di Barrier, il francese purtroppo cade a fine turno senza conseguenze. Accedono alla Q2 il ravennate e la Kawasaki EVO di Salom.

Giugliano, Rea, Guintoli, Baz, Laverty, Lowes, Davies, Sykes, Haslam ed Elias sono i partecipanti di diritto alla Q2. Guintoli è il rpimo in pista seguito dalle Honda di Haslam e Rea, mentre Sykes è dietro. Giugliano segna subito il tempo di riferimento in 1.58,8 seguito da Baz e Rea, mentre Sykes guadagna la 4° posizione davanti a Guintoli. A pochi minuti dalla fine rientrano tutti con la gomma da tempo; parte Baz con 1.57,281, ma Giugliano è lanciatissimo e chiude con 1.57,033. Baz resta secondo seguito dal compagno di squadra Sykes. Guintoli finisce 5° dietro l’altra Ducati di Davies mentre Melandri chiude 7°, dietro alle Honda di Haslam e Rea che scivola. Chiudono le ultime fila Laverty, Elias, Lowes e Salom.

In netta difficoltà con le gomma da Tempo le Aprilia, in particolare quella di Melandri.

Domani il gran finale.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image