11° Ecorally San Marino-Sanremo-Monte-Carlo

0

17 – 19 giugno: da San Marino a Monte-Carlo passando per Sanremo
ECORALLY, 40 EQUIPAGGI E 843 KM A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Si è concluso ieri a Montecarlo l’11° Ecorally San Marino, Sanremo, Monte-Carlo e l’8° Ecorally Press, competizioni di regolarità riservate ai veicoli ecologici.
Nel secondo decennio di vita l’edizione 2016 inaugura il nuovo percorso che tocca quattro Stati.

L’undicesima edizione del rally di regolarità riservato ai veicoli ecologici ha visto la partecipazione di 40 equipaggi che si sono dati battaglia lungo gli 843 chilometri di percorso, 3 tappe e 14 settori di gara, con 6 prove segrete a velocità media imposta, 3 riordini e 14 pressostati di rilevamento del tempo.
Il percorso Da San Marino a Monte-Carlo passando per Sanremo, ha visto il susseguirsi delle numerose prove lungo la Motor Valley del gas auto emiliano romagnola toccando diverse aziende che hanno contribuito a fare la storia del GPL e del metano. Il percorso ha visto anche un controllo di passaggio a timbro a Maranello davanti allo stabilimento Ferrari, un suggestivo tour tra i castelli di Parma e Piacenza con arrivo al Castello di Sarmato. Particolarmente appassionanti i percorsi delle prove a velocità costante sulle tracce dei Rally di San Marino e Sanremo, che hanno richiesto il massimo impegno da parte dei concorrenti per conciliare guida ecologica, sicurezza e competizione.

L’Ecorally, nato nel 2006 e organizzato dalla SMRO San Marino Racing Organization in collaborazione con Centro Stampa e Media e Consorzio Ecogas, è una gara internazionale regolamentata dalla Fia – Federazione Internazionale Automobilistica, valevole per i campionati internazionale e italiano dedicati alle Energie Alternative, che ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo dei veicoli a energie alternative e a basso impatto ambientale che in Italia rappresentano l’8,33% delle autovetture circolanti.

Ottavo appuntamento anche per l’Ecorally Press, gara di regolarità riservata gli operatori dell’informazione, che ha visto al via venti equipaggi compreso l’equipaggio femminile con i colori del nostro blog classificatosi al 5’ posto e vincitore della “Coppa delle Dame”.

La competizione, aperta a tutti gli automobilisti, è alla portata di tutti: accanto agli appassionati dell’auto vede in gara piloti campioni di regolarità. Gli equipaggi si contendono i maggiori titoli dedicati alle energie alternative. La gara si svolge utilizzando veicoli della produzione di serie o prototipi regolarmente immatricolati.

I veicoli ammessi alla gara – ibridi elettrici, ad energie alternative, quali GPL, metano, biometano, biodiesel, idrogeno – tutti di uso comune, a dimostrazione del fatto che è già possibile muoversi ogni giorno inquinando pochissimo, hanno raggiunto domenica il Principato di Monaco e dopo il cambio della guardia dieci, tra i più rappresentativi, sono rimasti esposti sulla Place du Palais del Principato, da sempre sensibile alle tematiche ambientali e al contributo della mobilità alternativa.

Ogni passaggio era descritto nel Road Book, libro usato nei rally che con simboli e planimetrie che indica il percorso.
L’Ecorally San Marino si svolge con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare della Repubblica Italiana nonché della Segreteria di Stato al Territorio e Ambiente e della Segreteria di Stato allo Sport della Repubblica di San Marino e con la collaborazione della Uiga – Unione Italiana Giornalisti Automotive.

Autore: Riccarda Robbiati
Photo: Riccarda Robbiati e organizzazione Ecorally

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image