F1 – Gp Spagna: Vettel quarto sigillo e allungo in classifica, Alonso che peccato!

0

Sebastian Vettel vince anche il Gp di Spagna precedendo di soli 6 decimi Lewis Hamilton e l’altra McLaren di Button, che conquista un podio attuando una strategia diversa con solo 3 soste invece delle 4 degli altri.

Nel gran premio di casa Fernando Alonso indovina la partenza del’anno e brucia il duo Red Bull portandosi al comando, con Vettel che come lo spagnolo sopravanza Webber che, nonostante partisse in pole, si ritrova al terzo posto dopo la prima curva.

Si crea quindi un quartetto davanti con lo spagnolo che precede le due Red Bull ed Hamilton che progressivamente si avvicina i primi; mentre Jenson Button sbaglia completamente la partenza e si ritrova in decima posizione ed è costretto a fare una gara d’attacco con una strategia differenziata rispetto alla concorrenza.

Alonso marca ad uomo la strategia di Vettel, riuscendo a tenerlo dietro dopo il primo pit stop ma non al secondo dove il pilota asturiano perde la leadership proprio dal campione del mondo e, successivamente, anche il secondo posto da Hamilton che ritarda la sua sosta e rientra davanti all’idolo di casa.

Si creano quindi due duelli a distanza tra Vettel ed Hamilton per la vittoria ed Alonso e Webber per il terzo posto, ma con la strategia diversa di Button, che ha montato le gomme morbide quando lo spagnolo e l’australiano avevano le dure, con un ritmo di gara ottimale riesce a scavalcarli entrambi in un solo giro.

La Ferrari va in crisi di gomme con gli pneumatici duri e, nonostante i tifosi del cavallino e gli spagnoli presenti sugli spalti si erano galvanizzati, Alonso dovrà accontentarsi del quinto posto, peggio di lui fa Massa che viene addirittura doppiato, rendendosi autore anche di un testacoda per poi esser costretto al ritiro per un guasto al cambio.

Hamilton prova negli ultimi giri ad attaccare Vettel invano, dimostrandosi in ogni modo l’unico capace di lottare alla pari con la Red Bull del campione del mondo ed avendolo anche battuto una volta in Cina, ma deve accontentarsi del secondo posto.

Vettel conquista la quarta vittoria della stagione, con le due McLaren di Hamilton e di Button che completano il podio.

Webber termina in quarta posizione davanti ad Alonso, le due Mercedes di Schumacher e Rosberg.

Nick Heidfeld partito dai box è protagonista di una rimonta straordinaria che lo porta dall’ultimo posto fino all’ottava posizione, Perez e Kobayashi chiudono i primi dieci.

Vettel allunga in classifica portandosi a 118 punti, Hamilton a 77, Webber a 67, Button 61, Alonso è quinto con 51.

Vincenzo Carlesimo

Classifica Gp Spagna Tempo Giri
1. Sebastian Vettel (RBR-Renault) 1.39:03.301 66
2. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) + 0.630 66
3. Jenson Button (McLaren-Mercedes) + 35.697 66
4. Mark Webber (RBR-Renault) + 47.966 66
5. Fernando Alonso (Ferrari) +1 Giro 65
6. Michael Schumacher (Mercedes) +1 Giro 65
7. Nico Rosberg (Mercedes) +1 Giro 65
8. Nick Heidfeld (Renault) +1 Giri 65
9. Sergio Perez (Sauber-Ferrari) +1 Giro 65
10. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) +1 Giro 65
11. Vitaly Petrov (Renault) +1 Giro 65
12. Paul di Resta (Force India-Mercedes) +1 Giro 65
13. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) +1 Giro 65
14. Sebastien Buemi (STR-Ferrari) +1 Giro 65
15. Pastor Maldonado (Williams-Cosworth) +1 Giro 65
16. Jaime Alguersuari (STR-Ferrari) +2 Giri 64
17. Rubens Barrichello (Williams-Cosworth) +2 Giri 64
18. Jarno Trulli (Lotus-Renault) +2 Giri 64
19. Timo Glock (Virgin-Cosworth) +3 Giri 63
20. Jérôme d’Ambrosio (Virgin-Cosworth) +4 Giri 62
21. Narain Karthikeyan (HRT-Cosworth) +5 Giri 61
22. Felipe Massa (Ferrari) Ritirato 58
23. Heikki Kovalainen (Lotus-Renault) Incidente 48
24. Vitantonio Liuzzi (HRT-Cosworth) Ritiro 28
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image