ERC – 38° Rally di Croazia, Tanti ambasciatori Italiani, Rossetti zittisce tutti

0

In una cornice splendida come Rijeka è partito il 38° Rally di Croazia valido per il secondo appuntamento del Campionato Europeo Rally (ERC). Come tutti gli italiani sanno e come Rossetti stesso ha dichiarato di fronte ai microfoni, buona parte delle gare che si corrono fuori dall’Italia sono molto differenti sia nella scelta delle strade, molto veloci (a differenza della Italia con medie orarie lentissime) e anche dal lato organizzativo. Molti infatti non si aspettavano risultati eccezionali da parte degli italiani che correvano questo weekend in una gara molto atipica per i nostri standard. È basta una sola PS per smentire tutti quanti.

I nostri beniamini in questo secondo appuntamento dell’ERC hanno dominato dall’inizio alla fine e neanche di poco. Luca Rossetti, Luca Betti, Piero Longhi, Andrea Dallavilla, Mauro Petrucco. Renato Travaglia, Elia Bossalini e Giovanni Vergnano hanno fatto parte della rosa dei piloti italiani. La meta di questi hanno reso la gara ostica e ai piloti locali. Luca rossetti, Luca Betti e Piero Longhi dalla PS1 alla PS7 sono rimasti nelle prime tre posizioni, solo Piero Longhi devo duellare con Maciej Oleksowicz. Il polacco alla fine riuscirà a concludere sul gradino più basso del podio a causa di un’uscita di strada di Piero Longhi nella penultima PS, rimane deluso data l’ottima scelta della gomme azzeccatissima rispetto a tutti, ma in una curva lenta scoppiano le gomme e si gira su di un fianco perdendo 15 minuti e ritirandosi dalla gara. Il polacco Oleksowicz arriva quindi in terza posizione alle spalle del bravissimo Luca Betti che rimane conclude in una seconda posizione saldissimamente conquistata da inizio gara (PS 2). Luca Rossetti crea il vuoto restando in testa dall’inizio alla fine, e vince il rally all’arrivo con ‘1”42.1 sul connazionale Betti. Ha dominato dall’inizio alla fine con la sua magica Grande Punto Abarth S2000. Nella N4 Mauro Petrucco vince la classe e gruppo come unico arrivato dei tanti avversari invece partiti, primo tra tutti e più aggressivo, Andrea Dallavilla che non vede il traguardo quando era in testa con 6 minuti di distacco dal connazionale Mauro.

Vittoria quindi italianissima in terra Croata, adesso le lunghezze in classifica ERC aumentano e Luca Rossetti comanda ancora con 38 punti di scarto da Luca Betti a sua volta seguito da Maciej Oleksowicz. Renato Travaglia, quarto in campionato, ha corso nel weekend sbagliato il meno fortunato forse della sua carriera, per lui un ritiro veloce, restando fermo con i punti. Ancora il campionato è al secondo round e mancano 9 gare alla conclusione, sicuramente gli Italiani come ormai ci hanno abituato nell’ERC saranno sempre li in vetta.

Prossimo appuntamento in Turchia dal 3 al 5 Giugno con il Bosphorus Rally

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image