F1 – Vettel vince anche con il caos a Monaco, gran gara di Alonso e Button

0

Sebastian Vettel vince per la prima volta nel principato di Monaco, in una gara caotica condizionata da strategie particolari, molti incidenti e safety car.

Il tedesco s’impone su Fernando Alonso e Jenson Button effettuando un solo pit stop contro i due dello spagnolo e i tre dell’inglese, una strategia rischiosa che però ha funzionato, anche grazie alla bandiera rossa nel finale che ha fermato la gara a soli 7 giri dal termine.

Una bandiera rossa che ha consentito ai piloti di cambiare gli pneumatici e ad Hamilton di aggiustare l’ala posteriore danneggiata proprio in quel massiccio incidente che l’ha causata, dove Alguersuari lo ha speronato da dietro con Petrov e Sutil che sono finiti a sbattere contro il muro.

In partenza Vettel è autore di un grandissimo spunto con Button ed Alonso a ruota, ancora una volta errore nello scatto per Webber che rimane intrappolato nel gruppo così come Schumacher che si ritrova in bagarre con Hamilton.

Sono le strategie a farla da padrone con Button che riesce a sopravanzare il tedesco, con i meccanici Red Bull che sono sempre i più veloci ma stranamente qui in difficoltà, mentre Alonso non riesce a replicare e resta terzo.

I primi tre creano un gap importante con il resto del gruppo; Button riesce ad imprimere un ritmo eccezionale con le supersoft ed incrementa la sua leadership, così la Red Bull decide di rischiare l’unica sosta con il tedesco che si riporta al comando dopo il secondo pit dell’inglese.

La Ferrari vedendo la tattica di Vettel prova a finire la gara con due soste soltanto, cercando di superare il campione del mondo avendo pneumatici più freschi, così la McLaren fa la contromossa di fare la terza sosta con Button che in pochi giri si riporta vicino ai primi due e si crea un trenino che si combatte la prestigiosa vittoria a Monaco.

L’inglese è nettamente più veloce dei 3 ma in una pista molto stretta è quasi impossibile tentare il sorpasso e così decide di aspettare la strategia dei due davanti, ma la bandiera rossa nel finale toglie lo spettacolo che una lotta tra questi campioni del mondo poteva offrire a causa dall’incidente avvenuto al giro 72.

Nell’incidente ci rimette solo Petrov che accusa un dolore alle gambe, ma dalle prime analisi sembra che non abbia nullo di rotto, il russo per precauzione viene portato in ospedale.

Dopo la ripartenza non cambia il podio di questa gara: vince Vettel davanti ad Alonso e Jenson Button.

Quarta posizione per Webber rimasto quasi tutto il tempo bloccato nel traffico, superando nelle fasi finali Kobayshi, con il giapponese che conquista un ottimo quinto posto.

Sesto posto per Hamilton, protagonista in negativo di diversi incidenti in cui è stato coinvolto e dove spesso è stato il colpevole cercando di superare gli avversari in curve impossibili come la Loews.

L’inglese ha causato i ritiri di Massa e di Maldonado danneggiandogli le vetture, con entrambi i piloti che con l’ala anteriore danneggiata si sono schiantati contro il muro; prendendosi inoltre un drive through per il contatto con Massa ed una penalità di 20 secondi nell’altro episodio ma mantenendo la sua posizione finale.

Chiudono nei 10 anche se doppiati Sutil, Heidfeld, Barrichello e Buemì.

Vincenzo Carlesimo

Classifica Monaco: Tempo
1. Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) 2.09:38.373
2. Fernando Alonso (Ferrari) + 1.138
3. Jenson Button (McLaren-Mercedes) + 2.378
4. Mark Webber (Red Bull-Renault) + 23.100
5. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) + 26.900
6. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) + 27.200
7. Adrian Sutil (Force India-Mercedes) + 1 Giro
8. Nick Heidfeld (Renault) + 1 Giro
9. Rubens Barrichello (Williams-Cosworth) + 1 Giro
10. Sébastien Buemì (Toro Rosso-Ferrari) + 1 Giro
11. Nico Rosberg (Mercedes) + 1 Giro
12. Paul Di Resta (Force India-Mercedes) + 2 Giri
13. Jarno Trulli (Lotus-Renault) + 2 Giri
14. Heikki Kovalainen (Lotus-Renault) + 2 Giri
15. Jérôme D’Ambrosio (Virgin-Cosworth) + 2 Giri
16. Vitantonio Liuzzi (HRT-Cosworth) + 3 Giri
17. Narain Karthikeyan (HRT-Cosworth) + 3 Giri
18. Pastor Maldonado (Williams-Cosworth) Ritirato
19. Vitaly Petrov (Renault) Ritirato
20. Jaime Alguersuari (Toro Rosso-Ferrari) Ritirato
21. Felipe Massa (Ferrari) Ritirato
22. Michael Schumacher (Mercedes) Ritirato
23. Timo Glock (Virgin-Cosworth) Ritirato
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image