IndyCar – Long Beach, Prove libere: La pioggia blocca le prove

IndyCar – Long Beach, Prove libere: La pioggia blocca le prove

La pioggia è stata la protagonista della prima giornata di prove sul circuito di Long Beach, teatro della terza gara stagionale della  IZOD IndyCar Series. Marco Andretti ha fatto registrare il giro più veloce in 1:17.2298 durante la sessione mattutina in cui la maggior parte dei piloti girato pochissimi giri. La sessione pomeridiana è stata poi annullata a causa di un violento temporale. In questo caso gli unici due piloti a scendere in pista erano stati il duo di Ganassi formato da Dario Franchitti e Scott Dixon, con il neozelandese che è finito a muro dopo un acqua planning. In mattinata invece le condizioni erano più favorevoli, anche se la pista era ancora molto umida. Alle spalle di Andretti, che come altri 13 piloti (tutti e 11 gli Chevrolet più 3 Lotus) subirà una penalità di 10 posizioni in griglia per aver sostituito il motore, Takuma Sato è stato il secondo più veloce, staccato di sette decimi, ma il pilota giapponese ha concluso la mattinata anzitempo dopo essere finito a muro alla curva 10. Altro incidente, nel finale della sessione, per Simona de Silvestro. La top 5 è stata completata da Mike Conway (vincitore della gara dello scorso anno), Tony Kanaan e JR Hildebrand, mentre molti piloti (tra i quali Franchitti, Justin Wilson, Graham Rahal e Simon Pagenaud) non hanno percorso alcun giro. Le previsioni del tempo danno cielo chiaro e niente pioggia per il resto del weekend.

Marco Strazzulla

Condividi:

Lascia un commento