World Series Renault 3.5 – Alcaniz, gara 1: Yelloly si aggiudica la prima gara del campionato. Bianchi e Magnussen completano il podio.

0

a cura di Alessandro Roca.

Prima gara e prima vittoria nel campionato per Nick Yelloly che ha battuto il pilota FDA Jules Bianchi. Allo start il pilota inglese ha sopravanzato il poleman Arthur Pic autore di una pessima partenza. Sempre in partenza due vetture rimangono ferme in griglia di partenza ed una è stata centrata da Stanaway. Alla prima curva continua il parapiglia generale che vede un tamponamento che coinvolge tre vetture e costringe la Safety Car all’ingresso in pista. La ripartenza ha visto escluso un altro protagonista: Pic si tocca con Rosenzweig  ed è costretto al ritiro. Subito dopo un gran bel duello tra Bianchi e Huertas che alla fine vede uscire vincitore il francese della Tech 1. Di tutto ciò se ne avvantaggia il battistrada Yelloly che guadagna terreno. Ancora spettacolo nelle retrovie con Stevens e Frijns: il pilota olandese finirà la sua rimonta cominciata dalla 12esima piazza a ridosso del podio. La battaglia al vertice continua con Bianchi che incalza a suon di ottimi tempi l’inglese, ma finisce la sua gara in seconda posizione a sei decimi di distacco.

Venturini è uno dei piloti rimasti a piedi dopo i contatti alla partenza. Vittorio Ghirelli ha chiuso la sua gara in 13esima posizione partendo 15esimo.

Classifica

1. Nick Yelloly – Comtec – 25 giri
2. Jules Bianchi – Tech 1 – + 1″675
3. Kevin Magnussen – Carlin – + 12″543
4. Robin Frijns – Fortec – + 17″855
5. Carlos Huertas – Fortec – + 18″761
6. Nikolay Martsenko – BVM Target – + 19″385
7. Will Stevens – Carlin – + 21″827
8. Marco Sorensen – Lotus – + 22″562
9. André Negrao – Draco – + 24″569
10. Sam Bird – ISR – + 25″066
11. Zoel Amberg – Pons – + 26″054
12. Lucas Foresti – DAMS – + 26″867
13. Vittorio Ghirelli – Comtec – + 36″584
14. Anton Nebylitskiy – RFR – + 37″709
15. Lewis Williamson – Arden Caterham – + 40″272
16. Yann Cunha – Pons – + 40″586
17. Walter Grubmuller – P1 – + 1 giro
18. Daniil Move – P1 – + 3 giri

Giro più veloce: Robin Frijns (Fortec) – 1’41″577

Ritirati

Mikhail Aleshin – RFR – 17 giri
Jake Rosenzweig – ISR – 7 giri
Arthur Pic – DAMS – 6 giri
Kevin Korjus – Tech 1 – 1 giro
Richie Stanaway – Lotus  0 giri
Nico Muller – Draco – 0 giri
Alexander Rossi – Arden Caterham – 0 giri
Giovanni Venturini – BVM Target – 0 giri

Twitter: @alessandroroca

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image