F.Master- Imola, gara1: Leimer campione senza frontiere

0

R1_5champ

 

 

Leimer piglia tutto e non si accontenta. Per lui fine settimana speciale tutto in prima fila, dalle prime prove libere alle qualifiche, all’ennesima vittoria in gara1. la settima totale per lui al primissimo appuntamento che va ad inaugurare il debutto della Serie sulla pista di Imola in seguito alla nuova omologazione del circuito. Ultima chance per lui ma di fatto un finale trionfale in questo campionato di F.Master in cui i rivali non sono mancati ma nemmeno la sua costanza che gli ha permesso gara dopo gara di incrementare il vantaggio e migliorare le sue doti di tenuta di gara tanto da arrivare negli ultimi appuntamenti a ben figurare anche in gara2. Terzo posto in qualifica per il compagno di squadra, il norvegese Pal Varhaug, che parte poi dalla prima fila in seguito alla sanzione con penalizzazione per Kral e Rossi (retrocessi di cinque posizioni in griglia) ma che dopo pochi giri è costretto a fermarsi per problemi alla vettura. Avanzano quindi Afanasiev ed Arabadzhiev coinvolti in un contatto che mette fuori gioco anche il pilota bulgaro.

Rossi e Reiterer sotto gli occhi di tutti, autori di partenze da manuale che favoriscono la risalita fin dalle prima battute; Leiterer arriva ad agguantare la terza posizione anche se poi sarà ripreso nelle magli del gruppo mentre Rossi, retrocesso dopo le qualifiche, è quinto la traguardo. Migliore rookie, batte Varhaug sfortunato e in difficoltà nella seconda parte di stagione

La griglia di partenza dopo le prime qualifiche

 1.Fabio Leimer – Jenzer – 1’38”703

2.Josef Kral – JD – 1’39”371

3.Pal Varhaug – Jenzer – 1’39”458

4.Vladimir Arabadzhiev – JD – 1’39”498

5.Patrick Reiterer – Iris/Jenzer – 1’39”550

6.Alexander Rossi – ISR – 1’39”594

 7.Simon Trummer – Iris/Jenzer – 1’39”625

8.Sergey Afanasiev – JD – 1’39”693

9.Erik Janis – ISR – 1’39”887

10.Frankie Provenzano – Cram – 1’40”209

11.Nicolas Maulini – Jenzer – 1’40”402

12.Kelvin Snoeks – AR – 1’40”704

13.Tiago Petiz – Cram – 1’41”140

Così in griglia con le sanzioni

1.Fabio Leimer – Jenzer – 1’38”703

 2.Pal Varhaug – Jenzer – 1’39”458

3.Vladimir Arabadzhiev – JD – 1’39”498

4.Patrick Reiterer – Iris/Jenzer – 1’39”550

5.Simon Trummer – Iris/Jenzer – 1’39”625

6.Sergey Afanasiev – JD – 1’39”693

7.Josef Kral – JD – 1’39”371

 8.Erik Janis – ISR – 1’39”887

9.Frankie Provenzano – Cram – 1’40”209

10.Nicolas Maulini – Jenzer – 1’40”402

11.Alexander Rossi – ISR – 1’39”594

12.Kelvin Snoeks – AR – 1’40”704

13.Tiago Petiz – Cram – 1’41”140

 

Così i piloti al traguardo:

1 – Fabio Leimer – Jenzer – 21 giri

2 – Sergey Afanasiev – JD – 16”489

3 – Vladimir Arabadzhiev – JD – 22”299

4 – Josef Kral – JD – 22”806

 5 – Alexander Rossi – ISR – 23”609

6 – Patrick Reiterer – Iris/Jenzer – 26”419

 7 – Erik Janis – ISR – 31”250

8 – Simon Trummer – Iris/Jenzer – 31”604

9 – Nicolas Maulini – Jenzer – 42”499

 10 – Tiago Petiz – Cram – 47”866

Ritirati

Frankie Provenzano

Pal Varhaug

Kelvin Snoeks

Giro veloce: Fabio Leimer 1’39”946

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image