Race Of Champions Nation Cup: La Germania si riconferma la più forte

3

RaceofChampions

Per il terzo anno consecutivo la Germania vince la Coppa Nazioni della Race of The Champions, nello stadio Birds Nest di Pechino, teatro dell’ ultima edizione delle olimpiadi.

La coppia tedesca formata dal sette volte campione del mondo di F1 Michael Schumacher e dal vice-campione  2009 Sebastian Vettel, ha dominato il gruppo A formato da Cina, Finlandia e Australia vincendo tutte e 6 le gare, con a sorpresa la Cina qualificata al secondo posto.

La Finlandia, la favorita del gruppo A dopo la Germania, non raggiunge le semifinali per l’opaca serata di Gronholm; il due volte campione del mondo di Rally non ha inciso in questa Coppa delle Nazioni perdendo tutte le sfide, mentre Hirvonen prosegue il suo ottimo momento di forma imponendosi con facilità in due sfide perdendone solo una.

La squadra inglese, rappresentata dal campione del mondo di F1 Jenson Button ed il tre volte campione del mondo WTCC Andy Priaulx, s’impone nel gruppo B contro il team All Stars(David Coulthad e Giniel deVilliers) e Monaco (Emanuele Pirro e Clivio Piccione), raggiungendo le semifinali vincendo tutte le sfide.

Nel girone più combattuto il gruppo C, Usa, Scandinavia e Francia conquistano due vittorie ciascuna ma per aver concluso le prove con il miglior tempo rispetto altre due squadre passa il team americano. Un risultato a sorpresa vista la composizione della squadra Scandinava, formata da Mattias Ekström e Tom Kristensen e di quella francese da Yvan Muller e Guerlain Chicherit.

Il team statunitense, formato da Tanner Foust e Travis Pastrana, non smette di stupire anche nelle semifinali contro la Germania con Foust che nella prima gara batte Michael Schumacher, costringendo Vettel a fare due prove eccezionali vinte con grinta e determinazione per far tornare la sua nazione in finale a difendere il titolo di campione uscente.

L’Inghilterra vince facilmente la sua prima sfida con Button che s’impone su Han Han, ma una partenza anticipata di Priaulx nella seconda prova e i cinque secondi di penalità inflittagli sul tempo finale della gara, assegnano il successo al cinese rendendo necessario un ulteriore confronto per ottenere un posto in finale contro la Germania.

Nell’ultima e decisiva gara tra Button e Tung, il cinese sfiora il sogno di portare la sua nazione davanti al pubblico di casa in finale, ma sbaglia andando larghissimo all’ultima curva consentendo all’Inghilterra di sfidare la Germania.

In finale la prima sfida è tra il più vincente della Formula 1 Michael Schumacher ed il campione del mondo 2009 Jenson Button, vinta dal tedesco dopo un confronto dove la vittoria si è decisa per pochi decimi.

La sconfitta di Button complica la situazione dell’Inghilterra in finale, ma Priaulx con una grandissima gara nella seconda sfida mette in difficoltà Vettel, che nel disperato tentativo di recuperare sull’inglese finisce in testacoda.

Nello spareggio che assegna la Coppa delle Nazioni, Schumacher si impone su Andy Priaulx; l’inglese dopo un avvio sprint del tedesco era riuscito a recuperare decimi, avvicinandosi molto all’inizio del secondo giro, ma nonostante abbia tentato in tutti i modi di sovvertire il pronostico, il 3 volte campione del WTCC viene battuto con oltre 1 secondo di vantaggio.

Domani ci sarà la gara individuale, in un uno contro tutti che sarà sicuramente spettacolare visto il blasone dei piloti iscritti.

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

3 commenti

  1. Per il terzo anno di fila vincono loro. Il passato e il futuro dell’automobilismo tedesco. Un grande (grandezza non quantificabile) e un talento. Vediamo domani cosa ne esce. Il Kaiser non ha perso il suo smalto!

  2. uffa…ci tenevo a vederla, è una tradizione per me! ma pensavo che fosse il fine settimana,,,di solito non era così?

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image