F3 Italia – Ancora polemiche sui motori: dopo RP Motorsport, a Monza abbandona anche Regalia

0

a cura di Marco Borgo

Sta prendendo una piega decisamente ambigua questa stagione della F3 tricolore. Il grande calo di piloti subìto a distanza di pochi mesi dai numeri visti l’anno scorso ha lasciato perplessi molti addetti ai lavori. Le tredici vetture in pista quest’anno infatti non rispecchiano veramente i numeri di un campionato che offre un test sulla Ferrari F1 quale premio per il vincitore. Dopo l’abbandono a metà stagione da parte del team RP motorsport (che schierava Mancinelli e Krohn), con pesanti accuse rimbalzate tra team e Aci sport nel paddock di Adria, un’altro episodio è avvenuto nei box di Monza, e ha visto un’altro pilota andarsene sbattendo la porta. Facundo Regalia infatti ha fatto le valigie dopo aver registrato l’undicesimo e dodicesimo tempo nelle due libere di ieri, adducendo i problemi al suo propulsore, lo stesso che gli aveva garantio la pole al Mugello, ma che l’aveva in breve costretto al ritiro nella gara toscana. Presentatosi ai test della settimana passata con un nuovo motore, Regalia si era visto restituire il vecchio propulsore alla vigilia dell’ultima tappa di Monza, propulsore che, a detta del pilota, non rendeva più come dovuto. L’argentino ora volgerà la sua attenzione verso l’ultima tappa della F3 Euroseries a Hockenheim, dove correrà nel team Mucke.

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image