Euro Nascar – Digione, Qualifiche Elite/Open: Vilariño e Gandon i mattatori, 8° tempo per Volpato

0

ander

A cura di Ermanno Frassoni

Non è lo stradale di Sonoma, California, una pista di saliscendi esaltanti e difficili dove corre abitualmente la Nascar Sprint Cup, ovverosia la serie top del variegato panorama Stock Car, ma il circuito di Digione, ubicato nella calorosa Borgogna d’Oltralpe, un link glorioso con la Formula 1 tutta coraggio e sentimento degli idoli anni ’70 Gilles Villeneuve e René Arnoux, ricorda almeno nelle sezioni più veloci lo spettacolare layout del tracciato a stelle e strisce.

ELITE. L’esito delle prove ufficiali della divisione riservata ai piloti più esperti dell’Euro-Racecar Nascar Touring Series mette ancora una volta in risalto le qualità di Ander Vilariño, campione in carica e mattatore delle prime due gare disputate a cavallo tra Pasqua e Pasquetta in quel di Nogaro, nei Pirenei, con lo spagnolo della Chevrolet Camaro #2 del team TFT perfettamente in grado di aggiudicarsi la pole position in 1:22.986. A seguire gli ottimi Frédéric Gabillon e Freddy Nordstrom schierati da Rapido Racing by Still. Quarto posto ad appannaggio di Javier Villa di Scorpus Racing e quinto crono per Yann Zimmer, il driver svizzero al volante della #64 divisa con l’italiano Gabriele Volpato. Positivo il decimo tempo di Nicolò Rocca, mentre Nathalie Maillet, sulla Toyota Camry di Racing Club Partners, non va oltre la quattordicesima piazza.

OPEN. «Il tracciato è molto interessante e rappresenta una sfida non da poco per le elevate velocità di percorrenza e per la necessità di trovare il miglior grip in uscita dall’ultima curva se si vuole sfruttare al meglio il rettilineo». Volpato, il promettente baby driver torinese schierato da Gonneau/OverDrive e seguito passo dopo passo dalla società di management Pistone Motorsport, era stato chiaro già alla vigilia evidenziando le difficoltà insite nel circuito di Digione. A farla da padrone nelle qualifiche è però il transalpino Anthony Gandon sulla Camaro #7 del TFT, chiamato al non facile compito di regolare le ambizioni di Julien Goupy (Rapido Racing by Still) e Guillaume Rousseau (Bull Racing Team). Soltanto quarto il dominatore di Nogaro Josh Burdon, che nell’abitacolo della #18 di Scorpus Racing si è comunque tolto lo sfizio di precedere il duo Gonneau-Verbist. Ottavo posto di sostanza per Volpato, abile nel portare a termine 11 tornate senza dover rischiare troppo complice una Gara 1 che potrebbe annoverarlo tra i protagonisti.  

I piloti della divisione Elite scenderanno in pista nella giornata di oggi alle ore 11:20 (Gara 1) e i drivers della Open seguiranno nel pomeriggio alle 15:30 (Gara 1). Le Gare 2 si svolgeranno invece domani alle ore 11:55 (Elite) e 14:05 (Open).

Classifica Elite (TOP 5): 1. Vilariño (TFT) in 1:22.986; 2. Gabillon (Rapido Racing by Still) +0:00.238; 3. Nordstrom (Rapido Racing by Still) +0:00.862; 4. Villa (Scorpus Racing) +0:00.968; 5. Zimmer (Gonneau/OverDrive) +0:01.201.

Classifica Open (TOP 8): 1. Gandon (TFT) in 1:23.952; 2. Goupy (Rapido Racing by Still) +0:00.207; 3. Rousseau (Bull Racing Team) +0:00.391; 4. Burdon (Scorpus Racing) +0:00.657; 5. Gonneau (Gonneau/OverDrive) +0:00.963; 6. Verbist (Racing Club Partners) +0:01.154; 7. Pastor (TFT) +0:01.397; 8. Volpato (Gonneau/OverDrive) +0:02.047.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image