Ferrari Challenge Europe – Di Amato nuovi leader

0

DI AMATO E LA BEST LAP NUOVI LEADER DEL FERRARI CHALLENGE EUROPE

Con due ottimi secondi posti ottenuti sul tracciato del Mugello il pilota romano conquista la leadership in campionato.

 Daniele Di Amato, dopo l’ottimo avvio di stagione di Monza, era arrivato sul circuito del Mugello molto carico e con tutta l’intenzione di migliorare ulteriormente la sua già ottima classifica di campionato del Ferrari Challenge Europe. Questo importante e ambizioso obiettivo è stato perfettamente raggiunto dal giovane pilota romano della Best Lap grazie ad un week end nel quale gli è mancata solo la vittoria.

Sempre ai primi tre posti assoluti nelle prove libere (poleman provvisorio nel secondo turno), autore di un ottima pole position nella Qualifica 2 (poi divenuta sesta piazza in griglia per gli handicap tempo regolamentari) e sul secondo gradino del podio in entrambe le manche di gara, grazie a questi incredibili risultati Daniele torna oggi a casa dal circuito toscano con la leadership di campionato in mano e con l’ulteriore convinzione di poter puntare al 100% al titolo 2014 del Trofeo Pirelli.

Soprattutto nella prima manche di gara il risultato di Di Amato acquista particolare peso se si tiene conto che il romano era scattato al via dalla quarta fila (ottavo): già nel corso del primo passaggio sul traguardo dopo il via il pilota Best Lap infatti riusciva a conquistare la quinta piazza che poi diveniva quarta al quinto giro, terza al settimo e seconda al nono. Con questo ritmo indiavolato il pilota della Motor Piacenza andava così a riprendere la posizione che aveva effettivamente ottenuto nella Q1 (poi retrocesso in quarta fila per gli handicap tempo) non riuscendo però a quel punto a colmare il gap nei pochi giri rimasti che lo separavano dal leader Baron (Octane 126).

Carico per questo ottimo secondo posto ottenuto in Gara 1 Di Amato dava spettacolo anche in Gara 2 quando, partito dalla terza fila anche se autore della pole con il tempo record di 1.52,585, riusciva già al primo giro a transitare sotto il traguardo terzo e al giro successivo a mettersi in caccia del leader Caso.

 

Da quel momento si trattava di una guerra di nervi a distanza tra Di Amato e Caso con entrambe i piloti che, a suon di giri veloci, cercavano di mettere in difficoltà l’avversario diretto. Conscio che anche il secondo posto sarebbe stato un ottimo risultato, il pilota della Best Lap, saggiamente, si accontentava di mantenere la seconda piazza sino alla bandiera a scacchi andando così a conquistare i punti necessari a diventare il nuovo leader in campionato del Trofeo Pirelli.

Per il forte pilota della Best Lap ora un mese di meritato riposo prima di tronare in pista per la terza prova stagionale del Ferrari Challenge Europe che si disputerà fuori dai confini italiani sul circuito ceco di Brno il 21-22 Giugno.

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image