Indycar- A detta di Vasser KV Racing sarà al via solo con Moraes

0

kvxKV Racing potrebbe correre con una sola vettura soltanto. Ad ammetterlo lo stesso Jimmy Vasser, il co-proprietario del team, che si dice meno possibilista circa un impiego di Paul Tracy od una riconferma di Oriol Servia. Il motivo? La cronica mancanza di sponsorizzazione e la recessione economica che rendono difficili le possibilità di vedere supportata dalla scuderia una seconda monoposto.

In una intervista rilasciata a speedtv.com, si ribadisce la volontà di schierare soltanto Mario Moraes – “La verità è che abbiamo dovuto ridurre drasticamente il personale e lasciare a casa diciotto persone del team, ed allo stato di cose , siamo sempre più convinti di poter portare in pista solo una vettura. E’ stata una scelta dolorosa perchè grazie alle relazioni interpersonali che si sono stabilite in questi anni, ci siamo scoperti nelle vesti di una “grande famiglia”.  C’è sempre stato affiatamento fra noi, ma ora il presente ci impone questa costrizione non voluta. Semplicemente è questa la realtà”- le parole di Vasser.

La IRL lo scorso anno aveva supportato i teams di transizione della Champ Car, grazie ad un programma di lavoro combinato con le scuderie del campionato di Tony George. La stagione di “ambientamento” è terminata, e dei sussidi avuti  ne restano solamente le vestigia.  KV Racing ha ora un bisogno disperato di supporto – “Lo scorso anno non avevamo i costi per finanziare i motori, quindi  abbiamo beneficiato di un risparmio di circa due milioni di dollari, ora però quel denaro è stato investito e non ci sarà un nuovo bonus a nostra disposizione. In tutta la mia vita non ho mai visto una situazione cosi’ disastrosa per l’economia, stiamo lottando per continuare ad esistere come team”.

Sulla paventata possibilità delle due vetture – ” Noi ci speriamo ancora. Disponiamo di un personale di circa ventitrè-venticinque persone, abbiamo le infrastrutture adatte,, sembrerebbe che il team abbia tutte le carte in regola. Cosa ci trattiene dal ritenerci “al sicuro”? Noi siamo ottimisti sulla ripresa dell’economia. Dal canto nostro stiamo cercando disperatamente una sponsorizzazione e Brendon McManus sta lavorando alacremente per rendere possibile ciò”.

Assieme a KV stanno lottando per sopravvivere anche Newman-Haas, che ha intenzione comunque di portare in pista una sola vettura, Conquest e Dale Coyne Racing. Dale Coyne ha in questi giorni si è assicurata le prestazioni di Bill Pappas, motorista con un recente passato vittorioso nel team Ganassi. Rahal Letterman ha annunciato in settimana di poter affrontare soltanto un campionato part-time. HVM correrà probabilmente con una sola vettura a dispetto delle voci su Doornbos, e cosi’ anche Vision Racing, Panther Racing, AJ Foyt, Dreyer & Reinbold che ancora non hanno annunciato nulla riguardo una seconda monoposto.

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image