IRC – Cipro Day 1, Prokop comanda tra pochi intimi

0

Disertata da tutti i big, l’ultima tappa stagionale dell’IRC 2010 non sta facendo vivere alla serie l’epilogo che meriterebbe. A titoli già assegnati, i team ufficiali di Peugeot e Skoda hanno preferito evitare la trasferta di Cipro, dandosi appuntamento al Montecarlo del centenario che aprirà la stagione 2011. Ghiotta era dunque la chance per i piloti privati di ritagliarsi uno spazio al vertice.

Pronti via la gara trova subito in Nasser Al Attiyah, ufficiale Volkswagen nei Rally Raid, il suo protagonista. Il qatariota è bravo a segnare il primo scratch ma l’allungo lo firma sulla seconda ps, approfittando dei guai dei più diretti rivali: Martin Prokop è penalizzato di 20″ per un ritardo al parco assistenza, Andreas Mikkelsen si ferma lungo la prova per un problema alla sua Ford Fiesta, mentre Brian Bouffier sbatte e perde 25 minuti, rendendo inutili gli straordinari tempi seguenti.

Sulla speciale seguente Prokop firma lo scratch e si riprende la seconda piazza ai danni di Roger Feghali, ma Al-Attiyah contiene al meglio la sua rimonta. Sulla sesta speciale però il qatariota parte anticipatamente, beccandosi una penalità di 10″ che annulla pressochè del tutto il vantaggio su Prokop. Galvanizzato il cèco completa la rimonta sulla prova seguente, portando il suo vantaggio a 12″ a fine giornata. A quasi un minuto chiude invece Feghali, virtualmente sul podio ma oramai  troppo staccato per tentare la rimonta sul duo di testa.

Brivido infine per Harry Hunt nella classifica riservata alle due ruote motrici. Al britannico basterebbe un solo punto per laurearsi campione, ma è riuscito comunque a finire fuori strada, rimanendo intrappolato in un fosso per oltre 2 minuti prima di ripartire. A fine giornata Hunt si è comunque confermato leader di classe R2, ma domani dovrà guidare con più giudizio per conquistare il titolo.

Classifica Rally di Cipro dopo la prima tappa:

1. Martin Prokop – (Ford Fiesta S2000) – 1:33’16.6
2. Nasser Al-Attiyah – (Ford Fiesta S2000) – +12.1
3. Roger Feghali – (Skoda Fabia S200) +57″4
4. Jaromir Tarabus – (Ford Fiesta S2000) – +3’22″0
5. Roman Kresta – (Mitsubishi Lancer Evolution IX) – +4’22″4

William Marzi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image