AutoGP – Budapest, libere 2: Quaife-Hobbs crea l’abisso, risalgono Campana e Varhaug

0

a cura di Silvano Taormina

Continua il dominio di Adrian Quaife-Hobbs sul circuito di Budapest. Dopo aver segnato il miglior tempo nel primo turno di libere, il leader del campionato ha bissato il risultato mattutino segnando nuovamente il miglior crono. Notevole il distacco di quasi un secondo da Sergio Campana, il primo degli inseguitori, considerando anche la lunghezza della pista. L’emiliano del team MLR71, vincitore in gara 1 a Marrakech, ha preceduto Pal Varhaugh, risalito con la vettura del Virtuosi UK. Top -five per Guerin e Sirotkin, con anche quest’ultimo in ascesa dopo essersi nascosto nelle prime libere. A seguire Regalia, Fong e De Jong. Più indietro Van Der Drift e il rientrante Pentus. I piloti torneranno in pista nel pomeriggio per le qualifiche.

 

POS. PILOTA TEAM TEMPO
1 Adrian Quaife-Hobbs Supernova 1:34.001
2 Sergio Campana MLR 71 +0.906
3 Pal Varhaug Virtuosi UK +1.112
4 Victor Guerin Supernova +1.113
5 Sergey Sirotkin Euronova Racing +1.205
6 Facundo Regalia Campos Racing +1.504
7 Daniel De Jong Manor MP Motorsport +1.512
8 Adderly Fong Ombra Racing +1.639
9 Giuseppe Cipriani Campos Racing +2.076
10 Chris Van Der Drift Manor MP Motorsport +2.107
11 Sten Pentus Zele Racing +2.283
12 max Snegirev Campos Racing +2.454
13 Antonio Spavone Euronova Racing +2.734
14 Giancarlo Serenelli Ombra Racing +2.866
15 Francesco Dracone Virtuosi UK +3.112
16 Michele La Rosa MLR 71 +5.040
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image