GP2 Test Jerez 1° turno – Dominio Valsecchi, l’Italia si mette in mostra

0

00_jerzvalsecchi

Quando ad insidiarti ci sono una marea di debuttanti e piloti veterani, l’unica cosa da fare è spingere al massimo e far valere la legge del più forte. Davide Valsecchi intepreta nel migliore dei modi tutto questo e si porta in testa nella sessione del mattino del primo giorno di test in quel di Jerez. Il veneto della Durango firma il primo crono di 1’24″823, beffando il rookie di lusso Hulkenberg su Dallara del team ART. L’ex F3 Euro Series si rivela la sorpresa del mattino nonostante chiunque sia a conoscenza del suo enorme talento, anche Pastor Maldonado, che dimentica il Piquet Sports vestendo la tuta e i guanti del team francese, mostrando gran parte dell’esperienza acquisita durante gli anni con un discreto terzo tempo.

Ai piedi del podio si piazza un altro novello dal piede veloce, il giapponese Tsukakoshi con Piquet. Ma se da una parte un nipponico esalta gli addetti ai lavori ed il pubblico, quell’atteso si mostra all’apparenza superiore ma allo stesso tempo incostante; Kamui Kobayashi non va oltre il quinto tempo, anche se il pomeriggio ed un’altra intera giornata sono alle porte in attesa di vederlo alla prova il miglior modo possibile. Settimo Gledo Van Der Garde, il quale si rivela in forte crescita e con un consistente bagaglio di talento al suo seguito. Notevole anche il debutto del giovane rookie francese Pic, anch’egli come l’olandese provieniente dalla Wsr, totalizzando un buon bottino finale; con la Dallara del team ISport conclude nono senza difficoltà apparenti.

Dopo aver trovato all’ultimo istante il sedile con Super Nova per la prima giornata di test, in attesa della seconda con Racing Engineering, Luca Filippi non va oltre il dodicesimo tempo, deludendo gran parte delle fievoli aspettative oramai poste su di lui. Intanto, i suoi “rivali” in campo,  Zuber e Parente (con Racing Engineering nel primo giorno), si piazzano rispettivamente in decima e quattordicesima piazza generale. Giusto approccio con la nuova Dallara per Rigon che si insidia nella parte media della classifica con il diciassettesimo crono, dinanzi a Puglisi e Mortara.

Stefano Chinappi

GP2 – Test Jerez – 1° turno:

1 – Davide Valsecchi – Durango – 1’24″823 – 21
2 – Nico Hulkenberg – ART – 1’24″903 – 31
3 – Pastor Maldonado – ART – 1’25″025 – 27
4 – Koudai Tsukakoshi – Piquet GP – 1’25″138 – 41
5 – Kamui Kobayashi – Dams – 1’25″213 – 28
6 – Diego Nunes – Piquet GP – 1’25″545 – 43
7 – Giedo Van der Garde – iSport – 1’25″549 – 29
8 – Karun Chandhok – FMSI – 1’25″616 – 21
9 – Charles Pic – iSport – 1’25″638 – 39
10 – Andreas Zuber – Racing Engineering – 1’25″665 – 24
11 – Vitaly Petrov – Campos – 1’25″740 – 28
12 – Luca Filippi – Super Nova – 1’25″860 – 18
13 – Alvaro Parente – Racing Engineering – 1’26″016 – 25
14 – Jerome D’Ambrosio – Dams – 1’26″252 – 23
15 – James Jakes – Super Nova – 1’26″497 – 31
16 – Michael Herck – DPR – 1’26″508 – 26
17 – Davide Rigon – Campos – 1’26″546 – 35
18 – Marcello Puglisi – Durango – 1’26″573 – 33
19 – Edoardo Mortara – Trident – 1’26″854 – 34
20 – Christian Ebbesvik – Arden – 1’26″874 – 31
21 – Chris Van der Drift – Trident – 1’26″990 – 33
22 – Carlo Van Dam – FMSI – 1’27″167 – 32
23 – Luiz Razia – Arden – 1’27″666 – 32
24 – Sten Pentus – DPR – 1’28″075 – 25

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image