F1 – Appuntamento il 5 febbraio per la nuova Lotus

0

La Lotus Renault toglierà i veli alla sua creatura 2012 domenica 5 febbraio alle 17 e lo farà in diretta web quando verrà anche inaugurato il rinnovato sito ufficiale del team.

Il giorno dopo alle 13 si terrà invece un evento nel paddock del circuito di Jerez, a cui seguirà la conferenza stampa dei due piloti Kimi Räikkönen e Romain Grosjean, del direttore tecnico James Allison e del team principal Eric Boullier e in conclusione un’esibizione di Iceman, che farà alcuni giri di collaudo con la nuova GP R31.

La scuderia di Enstone ha anche diffuso il programma per i test invernali. Il primo a scendere in pista sarà il finnico che a Jerez proverà il 7 e l’8 febbraio, mentre al francese toccherà il 9 e il 10. Per quanto riguarda le sessioni di Barcellona, sarà Grosjean ad aprire le danze il 21 e 22 febbraio e l’1 e 2 marzo, seguito da Räikkönen il 23 e 24 febbraio e il 3 e 4 marzo.

A quanti fossero interessati alle finanze di Kimi, dalla Francia arrivano voci secondo cui all’ex ferrarista, entrato come azionista all’interno del gruppo Lotus Renault, verranno messi a disposizione dei buoni di sottoscrizione della durata del suo contratto (2012-2013), che gli garantiranno una sorta di bonus d’uscita al momento della vendita della sua parte quantificabile in circa 10 milioni di euro, per raggiungere quindi uno stipendio complessivo nel suo soggiorno inglese di 30 milioni di euro.

Intanto il ritorno del pilota di Espoo continua a far parlare e questa volta è toccato a Jean Todt che al quotidiano finlandese Turun Sanomat ha dichiarato, “Sono felice del ritorno di Kimi e sono contento di vederlo soddisfatto. E’ davvero meraviglioso poter avere in griglia un altro campione del mondo! La F1 è il suo territorio, lì si può considerare un esperto e sono certo che se avrà la macchina giusta potrà fare ancora molto bene”.

Infine arrivano notizie dalla FIA in merito all’uso dei diffusori. Banditi quelli soffiati. La posizione degli scarichi dovrà essere più alta e più spostata in avanti rispetto ai diffusori, i tubi dovranno avere forma perfettamente dritta e tonda e non potranno avere alcuna divisione interna; invece sull’ormai famoso metodo di regolazione dell’altezza della vettura in frenata ideato proprio dalla Lotus, il capo degli ingegneri della Williams Mark Gillan ha fatto sapere di aver ricevuto una mail dalla Federazione in cui si dichiarava illegale questo sistema per gli evidenti benefici apportati a livello areodinamico.

Chiara Rainis

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image