V8 SUPERCARS – Perth: Stratosferico Jamie Whincup, solo Jason Bright gli resiste

0

É stato un week-end contraddistinto dalle forti emozioni quello che ha visto in scena la V8 Supercars a Barbagallo, piccolo circuito sito alle porte di Perth. A catalizzare l’attenzione è stato soprattutto lo spettacolare incidente che ha caratterizzato la partenza di gara 2. Karl Reindler è rimasto bloccato sulla griglia di partenza ed è stato centrato da Stewe Owen. Si è subito sviluppato un incendio che ha avvolto le due vetture, fortunatamente senza alcuna grave conseguenza per i piloti. Owen è uscito completamente incolume, Reindler ha riportato delle ustioni superficiali sulle mani e sul volto. Ma vediamo in maniera dettagliata cosa è accaduto nelle tre gare disputate.

GARA 1 – La prima corsa del week-end ha visto il predominio dello squadrone Triple Eight Race Engineering con Jamie Whincup che ha tagliato per primo il traguardo davanti al team-mate Craig Lowndes. Nulla ha potuto fare un ottimo Will Davison che, scattato dalla prima fila dietro a Whincup, è riuscito a portare sul podio la sua Ford Falcon schierata dal Ford Performance Racing; nel finale si è dovuto arrendere anche agli attacchi di Lowndes. Subito fuori dal podio troviamo Shane Van Gisbergen, ancora una volta in lotta con i primi dopo lo splendido successo ottenuto nell’ultimo appuntamento di Hamilton (Nuova Zelanda). Chiude la top-five un buon Steven Johnson con la sua Ford Falcon del Dick Johnson Racing. Alle sue spalle troviamo Jason Bright e l’atteso pilota di casa Karl Reindler, mai così in alto con la sua Holden Commondore del Britek Motorsport.

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jamie Whincup Holden 50 Laps
2 Craig Lowndes Holden +0.904
3 Will Davison Ford +6.739
4 Shane Van Gisbergen Ford +8.130
5 Steven Johnson Ford +11.124
6 Jason Bright Holden +14.830
7 Karl Reindler Holden +17.613
8 Mark Winterbottom Ford +21.122
9 Rick Kelly Holden +21.980
10 James Courtney Holden +22.316

GARA 2 – Risultato a sorpresa in gara 2 dopo lo spaventoso incidente riportato poc’anzi. A trionfare è stato Jason Bright con la sua Holden Commondore del Brad Jones Racing, abile a soprendere il solito poleman Jamie Whincup e ad involarsi verso la vittoria. Bright ha regalato la prima vittoria in assoluto al suo team ed è tornato sul gradino più alto del podio dopo cinque anni d’astinenza. Alle sue spalle troviamo Whincup è un buon Jason Bargwanna, di nuovo a podio dopo il disastroso week-end di Hamilton. Ancora una volta si è trattato di uno predominio delle Holden, con un buon Lowndes che ha concluso giusto sotto al podio ma non è mai stato in grado di avvicinare le prestazioni del compagno di squadra. La prima Ford Falcon a tragurdo è quella di Tim Slade, quinto al traguardo davanti a un costante Alex Davison. Chiudono la top-ten Garth Tander, Will Davison, Lee Holdsworth e Shane Van Gisbergen.

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jason Bright Holden 50 Laps
2 Jamie Whincup Holden +4.456
3 Jason Bargwanna Holden +10.660
4 Craig Lowndes Holden +12.488
5 Tim Slade Ford +12.724
6 Alex Davison Ford +16.446
7 Garth Tander Holden +17.429
8 Will Davison Ford +33.835
9 Lee Holdsworth Holden +39.667
10 Shane Van Gisbergen Ford +47.215

GARA 3 – Non si arresta il ciclone Jamie Whincup a Perth che, dopo aver conquistato la terza pole su tre, ha stravinto anche la terza manche del week-end. Il circuito di Barbagallo non è sicuramente uno di quelli che favorisce i sorpassi, con i suoi tortuosi sali-scendi, ma gli avversari nulla hanno potuto contro le prestazioni del pilota del Triple Eight Race Engineering. Lo sa bene Jason Bright, a suo agio sul tracciato del Western Australia, sempre in scia al leader ma mai in grado di concretizzare un vero attacco. Più distaccato un coriaceo Garth Tander che ha concluso sul terzo gradino del podio, ancora una volta completamente griffato Holden. La festa del costruttore australiano, gestito dal gruppo General Motors, è stata completata anche da Craig Lowndes, beffato all’ultimo giro proprio da Tander, e James Courtney, quarto e quinto, con quest’ultimo finalmente con i primi dopo le difficoltà riscontrate durante tutto il week-end. Bene anche Steven Johnson e Shane Van Gisbergen con le Ford Falcon, entrambi alle spalle delle cinque Holden, mentre è apparso un po’ in affanno Jason Bargwanna, incapace di sfruttare il potenziale della propria vettura.

POS. PILOTA AUTO DIST.
1 Jamie Whincup Holden 50 Laps
2 Jason Bright Holden +0.935
3 Garth Tander Holden +5.223
4 Craig Lowndes Holden +10.501
5 James Courtney Holden +15.912
6 Steven Johnson Ford +16.134
7 Shane Van Gisbergen Ford +15.153
8 Jason Bargwanna Holden +20.493
9 Tim Slade Ford +20.614
10 Greg Murphy Holden +22.669

 

Silvano Taormina

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image