Category: V8 Supercars

EuroV8 Series – EuroV8 Series al Mugello inizierà sabato

La Solaris al Mugello punta a mantenere la leadership di Sini in campionato con l’aiuto di Schiattarella

Pescara – Dopo la vittoria di Vallelunga e la conseguente conquista della vetta della classifica piloti, la Solaris Motorsport si appresta a disputare il terzo round dell’EuroV8 Series in calendario questo fine settimana sul tracciato fiorentino del Mugello. Leggi tutto

EuroV8 Series – Vallelunga: Nicola Baldan continua a stupire tra le potenti berline dell’EuroV8

Baldan continua a convincere nella seconda tappa dell’EuroV8 Series a Vallelunga

Vallelunga Nicola Baldan continua a stupire tra le potenti berline dell’EuroV8 Series. Dopo il podio di Monza, ottenuto al debutto nella categoria, a Vallelunga il forte pilota veneto, a bordo della Mercedes C63 Coupè da oltre 550cv del team R.R.T., ha agguantato la seconda posizione nella manche del mattino con una gara accorta e tutta in crescendo. Leggi tutto

EuroV8 Series – Vallelunga prima vittoria per la Camaro

La Solaris Motorsport saluta Vallelunga con la prima vittoria per la Camaro e la leadership in campionato di Francesco Sini

Vallelunga – La Solaris Motorsport saluta il second round di Vallelunga festeggiando la prima vittoria della Camaro ell‘EuroV8 Series e la conquista della vetta del campionato con Francesco Sini. Decisamente competitiva anche sul difficile tracciato capitolino, la squadra abruzzese incassa un’importante affermazione nella prima manche e, grazie alla sensibilità e alla bravura del suo pilota di punta, porta a casa un’importante sesto posto nella gara del pomeriggio. Leggi tutto

EuroV8 Series – Prima vittoria di Sini

Prima vittoria di Sini e della Camaro della Solaris Motorsport nell’EuroV8 Series

Vallelunga – Convincente vittoria di Francesco Sini e della sua Camaro in Gara 1 a Vallelunga, seconda tappa del campionato EuroV8 Series. L’alfiere della Solaris Motorsport, con una condotta di gara attenta, si è tenuto lontano dai guai nel caotico start che ha costretto la safety car a neutralizzare la prima parte di gara e ha poi approfittato della penalizzazione inflitta all’Audi di Kostka – incolpato dell’incidente in partenza – per issarsi saldamente al comando fino alla bandiera a scacchi, segnando così la sua seconda vittoria tra le berline V8 e la prima per la Camaro nell’EuroV8 Series. Leggi tutto

V8 Supercars – Winton: Moffat regala il primo successo alla Nissan, a segno anche Winterbottom e Courtney

Moffat, Caruso Gara 1

É un risultato storico quello raggiunto da James Moffat a Winton, sede del nono appuntamento stagionale del V8 Supercars Championship. L’alfiere del Kelly Racing ha colto la prima vittoria per la Nissan, interrompendo di fatto il dominio Holden-Ford che caratterizza la popolare serie australiana sin dalla prima edizione del 1997. Il successo di Moffat, il primo della sua carriera, ha assunto un valore ancora più grande per la casa giapponese in quanto è stato accresciuto dal secondo posto del compagno di squadra Michael Caruso. Il potenziale delle Altima, testate sullo stesso tracciato poche settimane fa dai piloti ufficiali Krumm e Ordonez, era emerso sin dalle prove libere del venerdì e dalle qualifiche del sabato. Sfumata la pole a vantaggio di Whincup, le due vetture del Kelly Racing si sono issate al comando poco dopo metà gara in seguito al ritiro del portacolori del Triple Eight per un problema alla trasmissione. Dopo alcuni giri in testa, Caruso ha ceduto la leadership a Moffat poco dopo il via lanciato della seconda batteria congelando le posizioni fino alla bandiera a scacchi. Il terzo gradino del podio è stato appannaggio di Bright, competitivo per tutta la gara ma mai in grado di giocarsi la vittoria. Più indietro i contenenti al titolo Winterbottom, Courtney e Will Davison che hanno recuperato punti importanti su Whincup.

Proprio Winterbottom è stato il protagonista assoluto della prima delle due manche domenicali, cogliendo un importante successo per la Ford. Abile ad avviarsi dalla seconda piazzola in griglia, Frosty ha sin da subito sopravanzato il poleman Bright che solo nel finale ha attaccato il rivale di casa FPR senza tuttavia riuscire ad rimpossessarsi della prima posizione. Sul podio è salito anche Courtney, particolarmente in palla sul tracciato dello State of Victoria, mentre un ottimo D’Alberto e il funambolico Van Gisbergen hanno chiuso la top-five. Gara difficile per Moffat, undicesimo sotto la bandiera a scacchi, impegnato in una gran rimonta dalla tredicesima fila dopo una qualifica disastrosa. É andata peggio a Whincup, coinvolto in una carambola al via innescata da Premat e che ha segnato anche il ritiro di Ingall.

Nell’ultima prova del week-end il successo è finito nelle mani di James Courtney, di nuovo vittorioso a più di due anni dall’ultimo trionfo ad Abu Dhabi. L’alfiere del HRT ha condotto la gara dallo spegnersi dei semafori fino alla bandiera a scacchi, contendo alla grande gli attacchi del sempre più sorprendente Chaz Mostert nelle fasi iniziali. Il rookie del Dick Johnson Racing, per nulla appagato dal recente successo di Ipswich, è stato autore di un altra prova maiuscola che solo nel finale lo ha visto cedere la seconda posizione ad uno scatenato Coulthard. Il pilota del BJR nelle ultime tornate ha portato la sua Holden Commodore davanti alle vetture gemelle di Van Gisbergen e Tander prima di approfittare dell’errore di Will Davison, fino a quel momento terzo, per portarsi in scia a Mostert. Whincup ha concluso la suo week-end da incubo con un altro incidente al via, questa volta con Todd Kelly. Non è andata meglio al suo compagno di squadra Lowndes, decimo dopo essere rimasto imbottigliato nella bagarre di centro gruppo e in serata penalizzato di 25 punti per un contatto con Caruso.

Ad ogni modo Whincup continua a comandare la classifica piloti, inseguito adesso dalle Ford di Will Davison e Winterbottom. Lowndes scivola in quarta posizione davanti a Coulthard e Courtney, anch’essi coinvolti per la lotta al titolo finale. Con la prova di Winton si conclude la fase invernale del campionato e adesso l’attenzione si concentrerà sulle gare endurance di Sandown, Bathurst e Surfers Paradise.

L’ordine d’arrivo di Gara 1
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 James Moffat Norton 360 Racing Nissan 40 giri in 1h22’06”512
2 Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan +0.808
3 Jason Bright Team BOC Holden +5.483
4 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +6.125
5 James Courtney Holden Racing Team Holden +6.384
6 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +11.025
7 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +13.831
8 Garth Tander Holden Racing Team Holden +18.019
9 Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden +18.345
10 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +20.061
11 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +22.948
12 Scott Pye ekol Racing Holden +25.189
13 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +26.116
14 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +26.850
15 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +28.081
16 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +28.813
17 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden +28.896
18 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +29.083
19 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +31.553
20 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +32.100
21 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +32.488
22 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +32.641
23 David Wall Wilson Security Racing Holden +35.025
24 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +35.221
25 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +35.393
26 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +35.575
27 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +36.107
Non classificato
Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden
L’ordine d’arrivo di Gara 2
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 34 giri in 50’25”525
2 Jason Bright Team BOC Holden +0.423
3 James Courtney Holden Racing Team Holden +6.264
4 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +11.267
5 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +11.766
6 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +12.146
7 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +17.794
8 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +18.209
9 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +23.035
10 David Wall Wilson Security Racing Holden +23.281
11 James Moffat Norton 360 Racing Nissan +23.781
12 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +30.489
13 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +34.171
14 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +34.542
15 Scott Pye ekol Racing Holden +34.992
16 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +35.265
17 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +35.687
18 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +40.227
19 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +44.545
20 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +44.545
21 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +46.437
22 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan +46.990
23 Garth Tander Holden Racing Team Holden +5 giri
24 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +7 giri
Non classificati
Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden
Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan
Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden
Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden
L’ordine d’arrivo di Gara 3
POS. PILOTA TEAM AUTO DIST.
1 James Courtney Holden Racing Team Holden 34 giri in 55’19”837
2 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden +2.951
3 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford +4.539
4 Garth Tander Holden Racing Team Holden +4.706
5 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden +4.967
6 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +6.065
7 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford +6.601
8 James Moffat Norton 360 Racing Nissan +7.044
9 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford +8.705
10 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden +13.816
11 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden +14.193
12 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford +14.563
13 Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden +14.709
14 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden +14.892
15 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes +15.119
16 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden +15.529
17 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford +15.708
18 David Wall Wilson Security Racing Holden +15.928
19 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes +16.626
20 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes +19.052
21 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden +24.159
22 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden +42.786
Non classificati
Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan
Jason Bright Team BOC Holden
Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan
Scott Pye ekol Racing Holden
Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan

LA CLASSIFICA PILOTI – 1) Whincup 1847; 2) W. Davison 1792; 3) Winterbottom 1777; 4) Lowndes 1775; 5) Coulthard 1709; 6) Courtney 1687; 7) Bright 1649; 8) Van Gisbergen 1632; 9) Tander 1602; 10) McLaughlin 1318; 11) Webb 1282; 12) Reynolds 1222.

V8 Supercars – Jones, Pither e Youlden con BJR nelle gare di durata

bjr

A cura di Silvano Taormina

Anche il Brad Jones Racing ha completato i propri ranghi in vista delle tre prove di durata di Sandown, Mount Panorama e Surfers Paradise. Ad affiancare Jason Bright ci sarà ancora una volta Andrew Jones, già visto in azione con il team di famiglia lo scorso anno proprio a Sandown e Mount Panorama e prima ancora da titolare nelle stagioni 2006 e 2007. Stesso co-equiper anche per David Wall che, a dodici mesi di distanza, si ritrova a condividere la sua Holden Commodore della struttura satellite Britek Racing con Chris Pither. Diversamente Fabian Coulthard, una delle sorprese di questo inizio di stagione, potrà contare sul supporto di Luke Youlden, alla sua prima presa di contatto con il Brad Jones Racing dopo le esperienze degli ultimi anni con le Ford Falcon dei team Stone Brothers Racing e FPR. I tre hanno già saggiato le vetture in occasione delle prove libere di Ipswich e torneranno in pista tra tre settimane a Winton.

V8 Supercar – Una terza Commodore per il Triple Eight nelle gare endurance

Whincup Lowndes

A cura di Silvano Taormina

Il Triple Eight Racing amplia i propri programmi nel V8 Supercars Championship. La compagine diretta da Ian Harrison, al momento impegnata anche nel BTCC con due MG6 per Jason Plato e Sam Tordoff, schiererà una terza Holden Commodore in occasione delle prove di durata di Sandown, Mount Panorama e Surfers Paradise. La vettura, a differenza di quelle schierate per Whincup e Lowndes, seguirà un programma indipendente e pertanto non scenderà in pista con i colori della Red Bull ma con un altro title sponsor che verrà annunciato a breve. Tutto ciò rappresenterà un preludio a quanto potrebbe avvenire nel 2014, stagione nella quale il Triple Eight Racing dovrebbe schierare con ben quattro Commodore così come lasciato intendere da Harrison in un intervista rilasciata ad inizio luglio. Al momento non è trapelata alcune notizia circa i nomi dei piloti che andranno a comporre l’equipaggio della terza vettura anche se, come era facilmente immaginabile, numerosi rumors danno per certa la presenza di Casey Stoner. Ricordiamo che per le gare di durata sono state confermate le accoppiate Whincup- Luff e Lowndes-Dumbrell.

V8 Supercars – Ryan Briscoe al via della Enduro Cup con il Walkinshaw Racing

Ryan Briscoe

A cura di Silvano Taormina

Ryan Briscoe si appresta a ritornare nel V8 Supercars Championship in occasione degli appuntamenti di Sandown, Mount Panorama e Surfers Paradise, le tre gare di durata che da quest’anno daranno vita alla Pirtek Enduro Cup. L’esperto pilota australiano, attualmente impegnato nell’ALMS con una HPD ARX-03b Honda e saltuariamente in Indycar, scenderà in pista al con una Holden Commodore. Questa volta però non lo farà al volante di una vettura ufficiale del team HRT, al pari di quanto avvenuto in quattro occasioni tra il 2006 e il 2012, ma tra le fila della compagine satellite Walkinshaw Racing. Il pilota si Sydney affiancherà così per la prima volta il veterano Russel Ingall che lo scorso anno aveva potuto godere dei servigi di Christian Klien a Sandown e Mount Panorama e di Peter Dumbreck a Surfers Paradise. Briscoe ha confermato la propria presenza nelle gare di durate della serie australiana nonostante sia ancora convalescente in seguito all’operazione chirurgica alla quale è stato sottoposto dopo la frattura al polso rimediata nella prova di Toronto dell’Indycar.

V8 Supercars – Ipswich: Si impongono i rookie McLaughlin e Mostert

Ipswich - partenza gara 2

A cura di Silvano Taormina

Uno è il giovane campioncino che nella sua prima stagione completa si sta prendendo la briga di sfidare i mostri sacri della categoria. L’altro è colui che nell’arco di poche gare ha condotto dalle ceneri agli onori della vittoria un team storico inabissato nei bassifondi della classifica. Stiamo parlando di Scott McLaughlin e Chaz Mostert, due delle realtà più belle emerse in questa stagione del V8 Supercars Championship. Fino a pochi mesi fa duellavano per la conquista del titolo della Dunlop Series, poi finito nelle mani del neozelandese del Garry Rogers Motorsport, adesso lottano per la vittoria assoluta nella Main Series. E ci sono riusciti, per la precisione nel week-end di gare appena concluso a Ipswich.

McLaughlin ha conquistato il successo in Gara 2, trionfo che ha fatto seguito all’ottimo secondo posto conquistato nella prova del sabato in cui si è arreso solamente alla classe di Jamie Whincup. Mostert si è imposto a sorpresa in Gara 3, mettendo in secondo piano i più blasonati compagni di marca Davison e Winterbottom che, pur disponendo delle Falcon ufficiali, si son dovuti accomodare sugli altri gradini del podio dietro alla vettura clienti del Dick Johnson Racing. Due successi limpidi, ricercati, dettati più dal coraggio mostrato su una pista umida che dalla fortuna.

Ai big del campionato sono rimaste solo le briciole o poco più. Eccezzion fatta per Jamie Whincup, vincitore di una Gara 1 monotona e secondo la domenica mattina dopo una prova attendista. Will Davison non è andato oltre il secondo posto di Gara 3 che ha fatto seguito alla pole conquistata in mattinata. Winterbottom ha portato a casa due terzi posti con la consapevolezza che in questo week-end non poteva ottenere di meglio. Infine Courtney, apparso più tranquillo dopo il rinnovo del contratto con HRT, che ha saggiato il podio in Gara 2. Diversamente Lowndes non si è mai affacciato nelle prime posizioni, impegnato più che altro a fare a sportellate a metà gruppo. Per non parlare di Tander, letteralmente scomparso dopo la recente vittoria di Townsville, e Van Gisbergen, mai affacciatosi in top-ten.

Poteva essere il week-end delle Mercedes, veloci nelle prove libere ma incapaci di ripetersi con costanza in gara. L’unica nota di merito va a Tim Slade che, con il quinto posto in Gara 1 ha regalato alla casa tedesca il miglior risultato di sempre. Poteva andare meglio nell’ultima prova quando, dopo aver navigato in seconda posizione nelle fasi iniziali, ha rovinato tutto con un’escursione sulla ghiaia. Magro il bottino delle Nissan, ancora una volta coinvolte in qualche incidente di troppo a centro gruppo.

L’ordine d’arrivo di Gara 1
POS. DIST. TEAM AUTO DIST.
1 Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden 40 giri in 1h12’39”942
2 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden 0.564
3 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 0.821
4 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden 1.131
5 James Courtney Holden Racing Team Holden 2.144
6 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 3.029
7 Jason Bright Team BOC Holden 5.645
8 Garth Tander Holden Racing Team Holden 8.918
9 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford 10.475
10 James Moffat Norton 360 Racing Nissan 15.879
11 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden 17.378
12 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden 20.368
13 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 20.947
14 Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden 22.436
15 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 23.390
16 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford 23.929
17 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden 23.997
18 David Wall Wilson Security Racing Holden 24.951
19 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes-Benz 26.700
20 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden 27.145
21 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden 27.453
22 Scott Pye ekol Racing Holden 29.122
23 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford 31.397
24 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes-Benz 1 giro
25 Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan 1 giro
26 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden 2 giri
David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford 2 giri
Non classificato
Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes-Benz
L’ordine d’arrivo di Gara 2
POS. DIST. TEAM AUTO DIST.
1 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden 32 giri in 39’34”753
2 Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden 0.698
3 James Courtney Holden Racing Team Holden 2.413
4 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden 5.975
5 Jason Bright Team BOC Holden 8.622
6 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford 8.639
7 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford 14.239
8 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford 18.616
9 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 18.958
10 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 19.162
11 Garth Tander Holden Racing Team Holden 20.139
12 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden 20.870
13 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes-Benz 21.612
14 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden 22.811
15 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden 23.954
16 David Wall Wilson Security Racing Holden 24.087
17 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden 25.268
18 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden 26.085
19 Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford 26.750
20 Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden 26.848
21 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 30.133
22 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 30.449
23 James Moffat Norton 360 Racing Nissan 31.924
24 Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan 32.598
25 Scott Pye ekol Racing Holden 34.460
26 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden 36.834
27 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes-Benz 38.725
Non classificato
Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes-Benz
L’ordine d’arrivo di Gara 3
POS. DIST. TEAM AUTO DIST.
1 Chaz Mostert Wilson Security Racing Ford 32 giri in 38’01”950
2 Will Davison Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 2.010
3 Mark Winterbottom Pepsi Max Crew FPR Ford Ford 3.994
4 David Reynolds The Bottle-O FPR Ford Ford 7.608
5 Fabian Coulthard Lockwood Racing Holden 7.977
6 Craig Lowndes Red Bull Racing Australia Holden 8.399
7 Jason Bright Team BOC Holden 14.984
8 Tim Slade Heavy Haulage Australia Racing Mercedes-Benz 15.972
9 Rick Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 23.237
10 Todd Kelly Jack Daniel’s Racing Nissan 23.421
11 Shane van Gisbergen TEKNO Team VIP Holden 26.327
12 James Moffat Norton 360 Racing Nissan 26.475
13 Tony D’Alberto Team HIFLEX Holden 28.817
14 Jonathon Webb Tekno Autosports Holden 29.519
15 Dean Fiore Dodo Insurance Racing Holden 29.748
16 Michael Caruso Norton 360 Racing Nissan 31.154
17 Maro Engel SP Tools Racing Mercedes-Benz 31.461
18 Lee Holdsworth Irwin Racing Mercedes-Benz 34.754
19 Scott Pye ekol Racing Holden 40.327
20 Scott McLaughlin Fujitsu Racing GRM Holden 53.588
21 Garth Tander Holden Racing Team Holden 54.906
22 Alex Davison Jeld-wen FPR Ford Ford 55.736
23 James Courtney Holden Racing Team Holden 7 giri
24 David Wall Wilson Security Racing Holden 7 giri
25 Jamie Whincup Red Bull Racing Australia Holden 9 giri
26 Alexandre Premat Fujitsu Racing GRM Holden 12 giri
Non classificati
Tim Blanchard Wilson Security Racing Ford
Russell Ingall Supercheap Auto Racing Holden

LA CLASSIFICA – 1) Whincup 1803; 2 Lowndes 1674; 3 W) Davison 1592; 4) Winterbottom 1561; 5 Coulthard 1493; 6) Bright 1471; 7 Van Gisbergen 1440; 8 Tander 1438; 9 Courtney 1427; 10) Webb 1204; 11 McLaughlin 1188; 12 Reynolds 1038.

V8 Supercars – Erebus Motorsport annuncia il trio per le gare di durata

Mercedes e63 erebus

A cura di Silvano Taormina

Il team Erebus Motorsport ha annunciato i nomi dei tre piloti che andranno ad affiancare i propri titolari in occasione delle gare di durata di Sandown, Mount Panorama e Surfers Paradise. Al pari dello scorso anno, al fianco di Tim Slade ci sarà il giovane Andrew Thompson. Discorso identico per l’esperto neozelandese Craig Baird, chiamato ancora una volta a coadiuvare Lee Holdsworth. La novità di questa stagione risponde al nome di Steve Johnson che, chiusa la parentesi con il team di famiglia alla fine del 2012, si ritroverà in equipaggio con il rookie Maro Engel. I tre saggeranno la nuova Mercedes E63 AMG in occasione dei test collettivi di Winton.