DTM – Hockenheim review: Ekstrom critica la guida di Spengler. Rosberg intanto “assaggia” il DTM

0

Dopo l’avvincente gara a cui abbiamo assistito domenica pomeriggio, aprendo di fatta la battaglia per la rincorsa al titolo 2011, è nata subito qualche polemica tra i piloti nel post gara. Appena scesi dalla vettura al termine della gara infatti, Mattias Ekstrom e Bruno Spengler hanno avuto una discussione sul comportamento in pista di entrambi. Pur composta nei toni quale vuole essere lo spirito delle competizioni a cui il DTM ambisce, i due non se le sono mandate a dire, ma anzi hanno replicato in conferenza stampa e nelle dichiarazioni post gara.

Lo svedese di casa Audi ha rinfacciato al canadese di aver perso la prima posizione a causa della sua manovra, scorretta a detta di Ekstrom,  con cui Spengler avrebbe affrontato la prima curva, superando lo svedese all’esterno del cordolo sulla via di fuga tenendo aperto il gas. A dire la verità, sono stati ben pochi i piloti che durante tutta la gara hanno rispettato i limiti della pista in una curva che ormai è famosa per la maniera con cui i piloti del DTM l’affrontano. Arrivati in pieno rettilineo infatti tutti i driver si buttano dentro in pieno, andando ben oltre il cordolo di contenimento esterno con tutte e quattro le ruote.

Autosport riporta le scaramucce tra i due, con la dichiarazione di Ekstrom che dice: “Ero al comando quando Spengler mi ha sorpassato sfruttando la via di fuga esterna tenendo giù tutto il gas. Alla ripartenza dalla safety car inoltre ha frenato bruscamente rischiando che gli finissi addosso.” Pacata la risposta del canadese: “Stavo tenendo in temperatura gomme e freni per la ripartenza. Se ho causato problemi a Mattias mi dispiace, ma quando si è in regime di neutralizzazione è il leader della corsa che decide quando ripartire, non il secondo pilota!” La classifica di campionato che per ora rispecchia l’esito della gara di Hockenheim vede Spengler al comando con 10 punti. Secondo Ekstrom a quota 8, poi Schumacher a 6, Scheider a 5, Tomczyk 4, Paffett 3, Green 2 ed Engel 1.

Nel week end di apertura della serie 2011 non sono mancati i grandi ospiti a dare spettacolo alle migliaia di tifosi accorsi sul tracciato del Baden Wurttenberg. Presente il campione 2010 Paul Di Resta, passato in F1 grazie alla Mercedes (molti già vedono una successione nel team ufficiale al posto di Schumy sr.), nonchè Nico Rosberg. Il figlio di Keke Rosberg ha assaggiato il DTM guidando il “taxi” con cui ad ogni week end vengono portati a spasso VIP e pochi fortunati che hanno la possibilità di provare il brivido del DTM dall’abitacolo.

Marco Borgo

Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image