Superbike – Miller, Gara 1: Carlos Checa domina un podio tutto Ducati

0

Si è da poco conclusa la prima manche del quinto round del mondiale Superbike sul tracciato americano del Miller Motorsport Park: i colpi di scena sono stati davvero molti, ma l’intera gara si è svolta sotto il dominio Ducati.

Al pronti via della gara, scatta bene dalla settima casella Max Biaggi, ma successivamente perde posizioni a favore prima di Troy Corser, poi anche di Noryiuki Haga e Jakub Smrz, mentre Carlos Checa è costretto alla risalita dopo una partenza non felice. Dopo pochissimi secondi, colpo di scena proprio per il Corsaro: il pilota romano, infatti, in un incidente poco chiaro con Rea, finisce a terra con il nord irlandese.

Dopo tre giri, Corser mantiene la testa della gara ma è pressato da vicino da Haga che cerca in tutti i modi di avanzarlo, mentre da dietro risale velocissimo anche Checa. Nel frattempo brutto incidente per Michel Fabrizio, che vola sull’asfalto colpito da Ruben Xaus, ma l’italiano fortunatamente non sembra subire conseguenze fisiche.

A sedici giri dalla fine Carlos Checa, superato Haga, attacca Corser e si porta al comando, ed inizia già a mettere il vuoto tra la sua Ducati e i suoi avversari. La lotta per il podio, però, è più aperta che mai: Haga, infatti, spinge su Corser per la seconda posizione, mentre anche Guintolì e Camier sono all’inseguimento delle prime posizioni.

Nel corso dell’undicesimo giro, lo spagnolo di Althea conduce la gara con tre secondi di vantaggio su Guintoli, con Laverty a sorpresa che risale e conquista le primissime posizioni. Ed è proprio l’irlandese che cerca di ingaggiare un duello con il francese del team Liberty, ma le Ducati sembrano proprio avere un passo superiore sul tracciato di Miller. A sette giri dalla fine, infatti, il pilota Yamaha viene avanzato anche da Kuba Smrz in sella all’altra moto della squadra ceca. Smrz e Guintolì, infatti, accennano una bagarre per la seconda e terza posizione, e alla fine è il pilota boemo ad avere la meglio. Ma il vero trionfatore di gara 1 è Carlos Checa che sale sul gradino più alto del podio e domina un trio tutto Ducati con le moto del team Effenbert Liberty Racing.

 

Beatrice Moretto

 

Miller – SUPERBIKE – Gara 1
1. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 38’46.915
2. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38’49.681
3. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38’51.008
4. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 38’55.800
5. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 39’02.633
6. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 39’07.392
7. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 39’09.085
8. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 39’09.182
9. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 39’11.002
10. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 39’14.065
11. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 39’16.337
12. Joshua Waters (Yoshimura Suzuki Racing Team) Suzuki GSX-R1000 39’20.343
13. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 39’23.488
14. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 39’52.284
15. James Toseland (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 40’01.297
16. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 40’01.651
17. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 39’18.950
RT. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 5’42.343
RT. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 5’42.580
RT. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 1’49.779
RT. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory
Condividi in

Autore

reporter Moto Gp-Superbike

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image