MotoGP – Dovizioso lascia Honda e firma con Yamaha Tech 3

MotoGP – Dovizioso lascia Honda e firma con Yamaha Tech 3

Un’altra importante pedina del mercato piloti 2012 è stata sistemata, e questa volta la sistemazione non è poi così scontata. Andrea Dovizioso, infatti, dopo un’intera carriera con Honda lascia la casa alata e firma con la concorrente giapponese Yamaha. Più precisamente, l’italiano l’anno prossimo scenderà in pista con una M1 privata del team Tech 3 capitanato da Hervé Poncharal, e avrà come compagno di squadra l’inglese Cal Crutchlow.

La scelta del Dovi suona quindi come una scelta di principio contro Honda. HRC, infatti, si tiene ben stretti Stoner, Pedrosa e Simoncelli, quest’ultimo appoggiato al team Gresini ma con moto ufficiale. La medesima soluzione era stata pensata proprio per Dovizioso, che si sarebbe dovuto accasare al team di Lucio Cecchinello, ma sempre in sella ad una RC213V, almeno sulla carta superiore alle M1 affidate al Tech 3.

Ma Andrea, sentitosi “tradito” dalla casa a cui ha dedicato l’intera carriera, cambia decisamente rotta e passa a Yamaha: e magari, facendo una stagione a buoni livelli, potrà puntare al team ufficiale?

Fonte: Sportmediaset.it

Beatrice Moretto

 

 

Condividi:

Beatrice Moretto

reporter Moto Gp-Superbike

2 commenti

Valerio Lo Muzzo Scritto il16:52 - 8 Ottobre 2011

Credo sia una scelta sbagliata. Si può dire tutto sul Dovi, ma la Honda giustamente lo scarica, viste le sue non vittorie. Pedrosa almeno qualche gara l’anno riesce a portarla via, lui no. Adesso va in Tech 3 con una moto letteralmente inferiore a quella di Gresini, magari lotterà per l’ottavo posto. Contento lui…

Beatrice Moretto Scritto il23:23 - 8 Ottobre 2011

Concordo, il Dovi non ha fatto risultati e di sicuro la sua è stata una scelta “vendicativa”, soprattutto perchè hanno preferito il Sic a lui… me lo sarei aspettato più furbo però, una Honda ufficiale al team LCR suona molto meglio che una M1 al team Tech 3.. mah!

Lascia un commento