F1 – Sutil colpevole di aggressione

F1 – Sutil colpevole di aggressione

 

Adrian Sutil è stato condannato dal tribunale di Monaco a 18 mesi di prigione con la condizionale e 200 mila euro di multa (da dividere tra otto fondazioni benefiche) per rissa e lesioni aggravate ai danni del partner Lotus Renault Eric Lux.

Ricordiamo che il “casus belli” ebbe luogo durante il weekend del Gp di Shanghai 2011, quando tra i due, intenti a divertirsi in un nightclub, nacque un alterco finito con il lancio di un bicchiere di champagne da parte del tedesco che provocò una ferita lunga 9 centimetri al collo del malcapitato lussemburghese, a cui vennero in seguito dati ben 24 punti di sutura.

A nulla sono valse le scuse pubbliche o la dichiarazione di involontarietà del gesto. I giudici non gli hanno creduto e a quanto pare neppure Lux, assente al momento della sentenza, che già in precedenza aveva commentato, “Gli sarei grato se venisse da me a scusarsi personalmente. Una telefonata non basta!”

Dopo questo verdetto il futuro di Sutil in F1 pare sempre più incerto…

Chiara Rainis

Condividi:

Lascia un commento