WTCC – Marrakech, Qualifiche: Un guizzo nel finale regala la pole a Menu, distacchi contenuti tra i primi

0

a cura di Silvano Taormina

In una calda ma gradevole Marrakech si è assistito ad una delle più belle qualifiche degli ultimi anni. Avvicendamenti in testa, giochi delle scie tra compagni di squadra, piccoli contatti e scaramucce, toccate con il muro e dritti vari sono stati gli elementi che hanno caratterizzato l’intera sessione. L’esito delle qualifiche è stato incerto fino alla fine, quando a prevalere è stato Alain Menu al volante della sua Chevrolet Cruze, abile nel finale a beffare Coronel, a sua volta sopravanzato anche da Huff. Alle loro spalle si sono piazzati Muller e Tarquini, completando il quintetto dei senatori della serie. I primi cinque si sono succeduti più volte in cima alla classifica ma ancora una volta sono i piloti della Chevrolet ad avere la meglio. Nulla da fare per i giovani Oriola e MacDowall, veloci ma mai in grado di impensierire i primi. Dietro di loro un ottimo Chilton, a lungo nelle prime posizioni ma crollato nel finale. L’inglese ha regalato la miglior qualifica alla Ford e domani, specialmente in Gara 2, potrebbe divenire la sorpresa del week-end. A chiudere la top-ten Engstler e Monteiro. I due, grazie all’inversione delle prime dieci posizioni, scatteranno in prima fila nella seconda manche. Q1 anche per Nash e D’Aste, quest’ultimo autore di un impatto con le barriere pochi secondi prima dell’esposizione della bandiera a scacchi. Miglior prestazione personale per Di Sabatino, quattordicesimo alla fine, mentre Cerqui ha ottenuto il diciottesimo responso che gli sarà valido per la sola Gara 2 alla luce della già annunciata retrocessione dopo aver cambiato il propulsore. Da segnalare un incidente nelle prime fasi che ha visto protagonista Dudukalo, lungo alla prima chicane con tanto di toccata a Nash. Anche i due “ragazzini” Coronel e Muller hanno bisticciato a lungo, sfiorando il contatto in più di un occasione. Hanno baciato i muretti anche Bennani, Tutumlu, MacDowall ed Engtler.

La griglia di partenza di Gara 1
POS. DIST. AUTO TEMPO
1 Alain Menu Chevrolet Cruze 1.6T 1:43.901
2 Robert Huff Chevrolet Cruze 1.6T 1:43.929
3 Tom Coronel BMW 320 TC 1:43.968
4 Yvan Muller Chevrolet Cruze 1.6T 1:44.201
5 Gabriele Tarquini SEAT Leon WTCC 1:44.251
6 Pepe Oriola SEAT Leon WTCC 1:44.498
7 Alex MacDowall Chevrolet Cruze 1.6T 1:44.544
8 Tom Chilton Ford Focus S2000 TC 1:44.681
9 Franz Engstler BMW 320 TC 1:44.822
10 Tiago Monteiro SR Leon 1.6T 1:44.870
11 James Nash Ford Focus S2000 TC 1:44.982
12 Stefano D’Aste BMW 320 TC 1:51.464
13 Norbert Michelizs BMW 320 TC 1:45.495
14 Pasquale Di Sabatino Chevrolet Cruze 1.6T 1:45.692
15 Mehdi Bennani BMW 320 TC 1:45.707
16 Darryl O’Young SEAT Leon WTCC 1:45.834
17 Charles Kaki NG BMW 320 TC 1:45.965
18 Alberto Cerqui BMW 320 TC 1:46.041
19 Tom Boardman SEAT Leon TDi 1:46.562
20 Isaac Tutumlu BMW 320 TC 1:47.294
21 Andrea Barlesi SR Leon 1.6T 1:47.872
22 Aleksei DUDUKALO SEAT Leon Tdi 1:51.015
La griglia di partenza di Gara 2
POS. DIST. AUTO
1 Tiago Monteiro SR Leon 1.6T
2 Franz Engstler BMW 320 TC
3 Tom Chilton Ford Focus S2000 TC
4 Alex MacDowall Chevrolet Cruze 1.6T
5 Pepe Oriola SEAT Leon WTCC
6 Gabriele Tarquini SEAT Leon WTCC
7 Yvan Muller Chevrolet Cruze 1.6T
8 Tom Coronel BMW 320 TC
9 Robert Huff Chevrolet Cruze 1.6T
10 Alain Menu Chevrolet Cruze 1.6T
11 James Nash Ford Focus S2000 TC
12 Stefano D’Aste BMW 320 TC
13 Norbert Michelizs BMW 320 TC
14 Pasquale Di Sabatino Chevrolet Cruze 1.6T
15 Mehdi Bennani BMW 320 TC
16 Darryl O’Young SEAT Leon WTCC
17 Charles Kaki NG BMW 320 TC
18 Alberto Cerqui BMW 320 TC
19 Tom Boardman SEAT Leon TDi
20 Isaac Tutumlu BMW 320 TC
21 Andrea Barlesi SR Leon 1.6T
22 Aleksei DUDUKALO SEAT Leon Tdi


Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image