IndyCar – Jourdain a Indy, Filippi in attesa

0

E’ arrivato ieri l’annuncio ufficiale dell’accordo tra il Rahal Letterman Lanigan Racing e Michel Jourdain Jr per disputare la 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota messicano ritorna così ad Indy 16 anni dopo la sua unica apparizione, e lo fa con il team con cui vinse due gare (Montreal e Milwaukee) nella Champ Car World Series nel 2003. Nonostante non sia un rookie, Jourdain avrà il permesso di scendere in pista il 10 Maggio per il Rookie Orientation Program. “Sono estremamente felice di questa nuova opportunità“, ha dichiarato Jourdain. “I miei anni migliori dal punto di vista professionale sono arrivati con Bobby Rahal. Ho lavorato più duramente che mai per essere sicuro di presentarmi in piena forma. So che guidare dopo tanto tempo e con questo tipo di auto sull’Indianapolis Motor Speedway è una sfida enorme, ma spero di sentirmi a casa in pochi giorni. Per me, questo non è solo un progetto professionale, è anche personale, e avere accanto coloro che mi avevano supportato anche 10 anni fa significa molto per me. Questo dimostra che per loro abbiamo fatto un buon lavoro. Credo che questa fosse la migliore opportunità per me per tornare competitivo. Tutti nella squadra sanno che ci vorrà del tempo per me per riadattarmi a questo tipo di auto e corse, ma le prestazioni che Takuma (Sato) ha avuto all’inizio della stagione e la storia di questa squadra alla Indy 500 mi fanno pensare che avremo un mese di Maggio molto buono.” “Sono lieto di avere Michel di nuovo con noi“, ha detto Bobby Rahal . “Quando eravamo insieme abbiamo avuto un sacco di successo e non vedo alcuna ragione per cui non possiamo continuare così. E’ inoltre un bene avere la possibilità di rappresentare Office Depot Mexico e i numerosi sponsor a loro associati, che hanno reso questo possibile. Siamo davvero soddisfatti per Michel.” Rahal è inoltre ottimista sul fatto che il team possa avere la possibilità di far esordire Luca Filippi in IndyCar quest’anno, nonostante la firma di Jourdain per la Indy 500. Filippi era stato annunciato come secondo pilota della squadra all’inizio della stagione ed il suo debutto era stato originariamente programmato per Indianapolis prima che andasse in porto l’accordo con Jourdain, ma Rahal ha detto che l’italiano continua a far parte dei suoi piani, anche se la possibilità di una terza vettura ad Indianapolis sembra improbabile. “Stiamo continuando a lavorare perchè Luca entri a far parte del team“, ha detto Rahal. “Penso che accadrà presto, stiamo facendo qualche progresso. So che lui è così ansioso di andare avanti, quindi dovremo aspettare e vedere, ma prevedo che sarà con noi, se non a Indy sicuramente dopo. Abbiamo la capacità di schierare tre vetture, ma ovviamente ogni giorno che passa diventa sempre più difficile. Il tempo non è nostro amico, in questo caso. Ma per me, la cosa più importante è avere Luca con la squadra in qualsiasi gara, e quindi dobbiamo lavorare per il futuro. Ci aspettiamo e speriamo che Luca farà parte della squadra per un bel po’ di tempo.”

Marco Strazzulla

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image