Superstars – Hungaroring, gara 2: brilla la stella di Camilo Zurcher. A podio due ex-F.1: Klien e Liuzzi

0

a cura di Alessandro Roca

In partenza è riaffiorato il fantasma del Mugello, quando Camilo Zurcher passato davanti a tutti alla prima staccata, è stato buttato fuori pista. Questa volta ha superato indenne il duello con Domenico Ferlito e si è preso di prepotenza la sua prima vittoria nella serie promossa dall’FG Group. Più che d’una sorpresa, si dovrebbe parlare di una conferma dell’alto potenziale del pilota colombiano del team di Romeo Ferraris. Dietro di lui Christian Klien, che si è avvantaggiato per il duello tra Liuzzi e Biagi. Il pilota bolognese era riuscito ad arrivare sul gradino più basso del podio, ma è stato retrocesso dai commissari al quarto posto, a favore del pilota Mercedes. Duro KO per Johan Kristofferson che rompe l’alternatore della sua RS5 nel warm-up lap e perde la testa del campionato a favore di Liuzzi. Forfait anche per Max Pigoli che ha accusato l’incidente della mattina.

Alla partenza Michelisz si tocca con Franco Fumi e va in testacoda, per il disappunto degli tifosi locali. Parte bene Zurcher che sopravanza Andrea Larini e qualche curva dopo Zurcher accompagna fuori il poleman Domenico Ferlito e conquista la prima posizione. Alla seconda tornata Gianni Giudici si gira per un’accelerazione troppo brusca sul rettilineo d’arrivo. nel corso del terzo giro, Gianni Morbidelli rompe gli indugi e supera Thomas Biaggi e Vitantonio Liuzzi. L’Audi Rs5 comincia a girare su tempi estremamente interessati, mettendo nel mirino il colombiano della Mercedes fino a quando anche la sua vettura si ammutolisce al quinto giro. La gara continua con il battistrada che gestisce il vantaggio seguito da Liuzzi, Biagi e Klien. All’undicesima tornata, finisce la gara di Schöffler che pone fine ad un pomeriggio nero per la casa di Inglostadt. Sul finale Thomas Biagi comincia a vedere negli scarichi della Mercedes C63 AMG della CAAL Racing fino a che Klien sbaglia la staccata essendo in scia della BMW e nell’ultima tornata il bolognese del team Dinamic tocca Liuzzi infilandosi all’interno di una curva destrosa dove il pilota mercedes arriva leggermente lungo. Il contatto sarà poi penalizzato.

1 Camilo Zurcher Romeo Ferraris
2 Christian Klien Swiss Team
3 Vitantonio Liuzzi CAAL Racing
4 Thomas Biagi Dinamic
5 Franco Fumi Dinamic
6 Stefano Gabellini Dinamic
7 Paolo Meloni Romeo Ferraris
8 Francesco Sini Solaris Motorsport
9 Domenico Ferlito Ferlito

Twitter: @alessandroroca

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image