GP2 – Hungaroring, prove libere e qualifiche: un inedito Josef Kral si impone nelle libere. Chilton agguanta la pole

0

a cura di Alessandro Roca

Non se lo aspettava nessuno, ma anche lui ha fatto capolino sulla vetta della classifica. Stiamo parlando di Josef Kral che nella mattina di venerdì si è imposto su tutti i suoi colleghi, precedendo un Leimer in costante crescita ed il solito James Calado. Un po’ attardati i leader della classifica con Valsecchi settimo e Luiz Razia che non è riuscito ad andare oltre il 12esimo posto.

Cambia la musica nelle qualifiche ufficiali tenutesi il venerdì pomeriggio. A primeggiare è stato max Chilton, anche lui piuttosto a sorpresa. L’inglese ha agguantato la pole ai danni del connazionale Calado (che dovrà scontare una penalità di due posizioni in griglia per aver rallentato Nasr nelle libere) e Davide Valsecchi. Il pilota della Marussia ha conquistato la pole sullo scadere precedendo di 23 millesimi di secondo il suo diretto avversario, e tutto ciò verso la fine della sessione. In seconda fila partiranno Palmer e Razia, che si presume romperà gli indugi già alla prima curva per mettere dietro di se il suo rivale Valsecchi. Dietro al brasiliano scatterà dalla quinta piazza Giedo van der Garde, affiancato dallo scomodo Esteban Gutierrez. Il messicano sta sfruttando la lotta fratricida dei leader del campionato per provare a mettere la zampata sul titolo. Solo settimo Fabio Leimer che era stato autore di un’ottima prestazione nelle libere. L’elvetico partirà accanto a Marcus Ericsson della iSport. Chiudono la top ten i due alfieri della Barwa-Addax: rispettivamente Cecotto e Kral.

Brutte qualifiche per i team italiani impegnati nel campionato, relegati a fondo classifica.

Prove Libere: 
1 Josef Kral Barwa Addax 1’29”573
2 Fabio Leimer Racing Engineering + 0″159
3 James Calado Lotus + 0″264
4 Jolyon Palmer iSport + 0″343
5 Giedo van der Garde Caterham + 0″370
6 Marcus Ericsson iSport + 0″388
7 Davide Valsecchi DAMS + 0″480
8 Victor Guerin Ocean + 0″520
9 Esteban Gutierrez Lotus + 0″558
10 Stéphane Richelmi Trident + 0″653
11 Johnny Cecotto Barwa Addax + 0″679
12 Luiz Razia Arden + 0″794
13 Felipe Nasr DAMS + 0″800
14 Max Chilton Marussia Carlin + 0″914
15 Nigel Melker Ocean + 0″932
16 Nathanael Berthon Racing Engineering + 0″965
17 Fabio Onidi Scuderia Coloni + 0″982
18 Rio Haryanto Marussia Carlin + 1″008
19 Rodolfo Gonzalez Caterham + 1″110
20 Stefano Coletti Scuderia Coloni + 1″171
21 Sergio Canamasas Lazarus + 1″240
22 Simon Trummer Arden + 1″391
23 Daniel de Jong Rapax + 1″619
24 Julian Leal Trident + 2″134
25 Ricardo Teixeira Rapax + 2″638
26 Giancarlo Serenelli Lazarus + 4″631

 

Qualifiche:
1 Max Chilton Marussia Carlin 1’28”960
2 James Calado* Lotus + 0″023
3 Davide Valsecchi DAMS + 0″054
4 Jolyon Palmer iSport + 0″113
5 Luiz Razia Arden + 0″197
6 Giedo van der Garde Caterham + 0″222
7 Esteban Gutierrez Lotus + 0″268
8 Fabio Leimer Racing Engineering + 0″354
9 Marcus Ericsson iSport + 0″365
10 Johnny Cecotto Barwa Addax + 0″387
11 Josef Kral Barwa Addax + 0″492
12 Nathanael Berthon Racing Engineering + 0″516
13 Felipe Nasr DAMS + 0″594
14 Fabio Onidi Scuderia Coloni + 0″657
15 Sergio Canamasas Lazarus + 0″686
16 Nigel Melker Ocean + 0″737
17 Rio Haryanto Marussia Carlin + 0″806
18 Victor Guerin Ocean + 0″806
19 Stefano Coletti Scuderia Coloni + 0″926
20 Stéphane Richelmi Trident + 1″047
21 Rodolfo Gonzalez Caterham + 1″221
22 Julian Leal Trident + 1″222
23 Ricardo Teixeira Rapax + 1″495
24 Simon Trummer Arden + 1″675
25 Daniel de Jong Rapax + 1″950
26 Giancarlo Serenelli Lazarus + 4″113

Twitter: @alessandroroca

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image