Formula Uno – Invasione spagnola

1

bandiera_spagna 

Cresce di giorno in giorno l’interesse verso la Formula Uno a dimensione “terrestre”. Joan Villadelprat (ex capomeccanico Ferrari, Benetton e Tyrrell in F1) patron della Epsilon Euskadi, si dice attratto dall’idea di formare il primo team spagnolo della massima formula: “E’ più facile trovare 44 milioni di euro per la Formula 1 che 1 per la GP2 o per la WS” ha dichiarato al giornale sportivo Marca. La sua struttura, completa di galleria del vento, (potrebbe essere anche la base europea del futuro team USF1)  è pronta per il grande salto. Oltre all’attività in pista nei campionati Formula Renault e World Series, la factory di Vitoria ha progettato e costruito una sport per Le Mans. In Spagna però deve vincere la concorrenza di altri due importanti candidati. Il primo è Alejandro Agag, che l’estate scorsa ha rilevato la proprietà del team Campos in GP2, molto amico di Flavio Briatore e genero dell’ex premier Aznar. Il secondo è il Principe Alfonso d’Orleans, team principal della Racing Engineering, parente del re Juan Carlos. Nonostante la crisi mondiale il fermento intorno alla massima espressione dell’automobilismo da corsa è enorme, e, sembrano davvero maturi i tempi per l’arrivo di una compagine spagnola nel circus. Se son rose, correranno…

Condividi in

Autore

1 commento

  1. Giordano Ghio il

    magari entrassero tutti in F1 ! chi si ricorda i primi anni 90 ? 26 vetture al via, qualifiche con 30 vetture, prequalifiche con 34-36 vetture… una figata….

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image