WSR – Hockenheim, gara 2: vittoria di Guerrieri, Zampieri 2°

0

Pole, gara e giro veloce. Hat trick, per usare il nome giusto. Esteban Guerrieri in gara 2 ha lasciato davvero poco ai rivali dando prova ancora una vlta di tutta la sua consistenza. Nonostante Zampieri l’avesse bruciato al via, l’argentino è riuscito subito a rimettersi davanti all’italiano per cominciare a dettare il suo ritmo. Non si muove invece dalla griglia Rosenzweig. Charouz scivola nelle retrovie. Mansell invece saluta la compagnia parcheggiando ai box.

Dietro al duo di testa, seguono Coletti, Aleshin, Ricciardo, Berthon e Vergne, che al debutto già impressiona. Incredibile anche la sfortuna di Costa, costretto a fare i conti con due forature in gara. Con le soste ai box obbligatorie nulla cambia ai vertici, se non Berthon che riesce a salire in quarta posizione davanti a Aleshin. Ricciardo perde contatto da Aleshin dovendo scontare un drive through. Termina quindi la corsa con la vittoria di Guerrieri, la seconda nella sua prima stagione in WSR, secondo Zampieri, anche lui non nuovo nela zona podio, mentre terzo è Coletti. Un podio tutto di esordienti.

In ottica campionato Aleshin riesce a porre fra sè e Ricciardo otto punti, complice la penalità rimediata dall’australiano. Solido terzo posto di Guerrieri che ha già superato Pentus, speranza di inizio campionato.

Hockenheim, gara 2

1 – Esteban Guerrieri – ISR – 31 giri 46’47″925
2 – Daniel Zampieri – Pons – 3″622
3 – Stefano Coletti – Comtec – 5″891
4 – Nathanael Berthon – Draco – 11″112
5 – Mikhail Aleshin – Carlin – 13″905
6 – Jean Eric Vergne – Tech 1 – 14″436
7 – Sten Pentus – Fortec – 24″987
8 – Filip Salaquarda – ISR – 25″741
9 – Jon Lancaster – Fortec – 29″127
10 – Julian Leal – Draco – 29″772
11 – Federico Leo – Pons – 35″950
12 – Daniel Ricciardo – Tech 1 – 36″723
13 – Nelson Panciatici – Junior Lotus – 46″583
14 – Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 1’02″956
15 – Bruno Mendez – Interwetten – 1’03″222
16 – Jan Charouz – P1 – 1’26″765
17 – Daniil Move – Junior Lotus – 1’28″321
18 – Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1 giro

Giro veloce: Esteban Guerrieri 1’29″921

Ritirati
0 giri – Jake Rosenzweig
1° giro – Greg Mansell
8° giro – Walter Grubmuller
12° giro – Sergio Canamasas
12° giro – Anton Nebilitskiy
29° giro – Victor Garcia

Il campionato

1.Aleshin 109;
2.Ricciardo 101;
3.Guerrieri 85;
4.Pentus 73;
5.Zampieri 58;
6.Coletti 57;
7.Costa 56;
8.Berthon 53.
Marco Borgo
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image