SBK – Si riparte con BAZ

0

Prove libere capeggiate da Marco Melandri, segnando un tempo di 1.41,436, mentre Sykes e Baz chiudono le FP3 rispettivamente 6° e 7° preceduti da Giugliano in 2° posizione seguito da Elias, Laverty, Davies e Lowes. A chiudere la Top10 Rea, Haslam e Salom. Assente Luca Scassa dichiarato ancora unfit. I due piloti Kawasaki recuperano nelle FP4 guadagnando la 3° posizione per Baz e la 4° per Sykes, seguito da Giugliano che lascia la seconda posizione a Laverty. Guintoli chiude 7° dietro a Lowes.

Haslam e Andreozzi (Team Pedercini) sono i primi favoriti ad accedere alla SP2, seguiti da Barrier, Salom, Canepa, Staring, Corti, Morais, Guarnoni e Toth. Mancano solo 3 minuti e ll primo a scendere con i tempi è Salom con la sua Kawasaki, scalzato subito da Haslam e da Barrier che porta la sua BMW davanti a tutti, guadagnando così l’accesso alle SP2 insieme ad Haslam sulla Honda ufficiale del Team PATA.

Susseguirsi di tempi interessanti nei primi minuti della SP2, il più veloce è Haslam con 1.41,338 seguito da Giuliano, Laverty, Baz e Davies. Sykes è 7° seguito dalle due Aprilia di Melandri e Guintoli, poi Rea, Lowes, Elias e Barrier che resta strategicamente ai box.

Il cronometro segna 5 minuti allo scadere e il primo a scendere con i tempi è Guintoli che segna 1.40,877 subito abbassato dalla Ducati di Giugliano, 1.40,533, andato poi lungo. Cade Barrier senza segnare il tempo, mentre Sykes è 7° con Menlandri 8°. Baz porta la sua Kawasaki davanti a Giugliano, mentre Sykes sbaglia l’ultima curva e chiude 3°. Melandri apre la seconda fila seguito dal compagno di squadra Guintoli e Laverty. Chiudono poi Davies, Haslam, Lowes, Rea, Elias e Barrier.

 

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image