Moto Gp- Casey Stoner: essere il più veloce nei test è un sogno

1

stoner2

Per Casey Stoner essere stato il più veloce per due giorni nei test è come realizzare un sogno, considerando l’operazione al polso che ha subito poco tempo fa.

Le sue condizioni fisiche non sono al 100%, i test sono stati condizionati dal dolore alla mano, che però non gli hanno impedito di essere il più veloce; l’australiano si concentrerà ora sulla fisioterapia per esser pronto nei prossimi test in Qatar.

“Considerando che ho avuto da poco un operazione e che il mio polso non è ancora al 100% è un sogno essere il più veloce” – afferma Stoner – “Adesso devo concentrarmi sulle mie condizioni fisiche e recuperare completamente il movimento della mano, devo riuscire a guidare la moto senza avere paura.”

“Proseguirò la fisioterapia alla mano, sperando che a Marzo nei prossimi test in Qatar le condizioni del polso saranno migliorate” – dichiara il campione del mondo 2007.

L’australiano è soddisfatto del comportamento in pista della Ducati, moto che è risultata da subito veloce, tanto da ottenere per 2 volte il miglior tempo nei test in Malaysia.

“Più guido la Gp9 e più capiamo qual è il giusto set- up per migliorare il nuovo telaio. Abbiamo fatto un gran passo in avanti per migliorare il grip della moto e le sensazioni iniziali sono ottime” – prosegue Stoner – “La Ducati è una buonissima moto, in ogni test abbiamo la possibilità di lottare per le prime posizioni. Questo non significa che dobbiamo rilassarci, bisogna continuare a stare concentrati con la testa bassa e continuare a lavorare per migliorarne le prestazioni.”

Diversa la situazione del suo compagno di squadra Nicky Hayden, in questi primi test non è riuscito a trovare il giusto feeling con la moto ma rimane comunque ottimista.

“Ovviamente non sono contento del mio miglior tempo, mi sarei aspettato molto di più da me stesso ma rimango ottimista” – dichiara Hayden – “ Ho migliorato ogni giorno il mio giro veloce ed abbiamo ottenuto nei test delle informazioni utili per essere più competitivi già dai prossimi test in Qatar.”

“Il fatto che Casey Stoner sia così veloce dimostra che la moto ha del potenziale, il team sta lavorando duramente, come lo sto facendo io, per ottenere dei buonissimi risultati in questa stagione” – prosegue il campione del mondo 2006.

L’americano è stato anche autore di una caduta in Malaysia ma non ha riportato nessuna conseguenza, secondo Hayden la superficie del tracciato non era ottimale.

“Ho avuto un piccolo incidente alla curva 2; ad essere onesti in quella curva hanno sbagliato nel riasfaltarla, infatti, non c’era troppo grip e molti piloti sono scivolati. Per fortuna non mi sono fatto male” – conclude Hayden.

Vincenzo Carlesimo

Condividi in

Autore

1 commento

  1. casey 6 il mio mito ti faccio i migliori auguri x i test e x la stagione!!!!!!!!!!!!!!!

    casey forever!!!:smile::mrgreen:

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image