Indycar- L’accordo fra Doornbos e NHL è ufficializzato, Dale Coyne annuncia i piloti la prossima settimana

0

doornbos1Robert Doornbos è stato confermato ieri sera come pilota ufficiale del team Newman Haas-Laningan dopo un tira e molla di dichiarazioni ufficiose e presunte ufficiali. Il ventisettenne pilota di Rotterdam formerà probabilmente assieme a Graham Rahal lo schieramento piloti per il 2009 del team fondato da Carl Haas e Paul Newman.

“Sono veramente felice ed orgoglioso di essere qui, l’opportunità che mi viene data è molto importante per la mia carriera. Correre qui in America è sempre stato il mio sogno, e dopo l’addio della Champ Car volevo fortemente un posto in Indycar Series. E’ arrivato adesso, e ciò che mi rende ancora più emozionato è debuttare nella serie proprio con una scuderia di tale levatura e blasone storico. La storia del team è gloriosa e qui hanno corso campioni dai nomi altisonanti. Faremo tornare la squadra vincente” – le prime dichiarazioni di Robert.

C’è da dire che Doornbos non ha mai corso su tracciati “ovali”, dal momento che il calendario Champ Car nel 2007 non prevedeva più l’appuntamento a Milwaukee, e questa per il pilota olandese potrebbe essere una difficoltà ma anche uno stimolo in più per far bene nella stagione di debutto. Proprio ad Homestead nei tests del 24-25 Febbraio , dove Dale Coyne farà l’annuncio ufficiale circa il suo parco piloti, avrà l’occasione di prendere confidenza con questa tipologia di tracciati.

” Correre sugli ovali sarà eccitante” – ammette – ” ma anche difficile. Io mi sto allenando duramento e voglio essere nelle condizioni ottimali pronto per la chiamata. E poi che c’è da dire. Il miglior complimento che si possa fare a questo tipo di tracciato è rivolgere la propria mente ed i propri pensieri alla 500 Miglia di Indianapolis. E’ la crema della storia dell’automobilismo”.

L’unico neo appare lo sponsor ING, che recentemente ha ribadito di essere intenzionata a lasciare definitivamente la Formula Uno in prima persona, sia come sponsor della Renault che di molti appuntamenti del mondiale , tranne Turchia. La stessa compagnia orange doveva all’inizio sponsorizzare anche l’ avvenutura di Doornbos negli States, ora però si sono addensate delle nubi, ed il management del pilota promette che  verrà fatta chiarezza al più presto.

MN

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image