WRC – Messico Day 3, Loeb amministra e trionfa, ora è leader

0

In una brevissima giornata finale del Rally del Messico con sole 3 prove speciali, causa la cancellazione del secondo crono di tappa “Sauz Seco”, Sebastien Loeb rischiando il nulla e lasciando manciate di secondi agli inseguitori amministrra il minuto di vantaggio conquistato ieri e fa suo il secondo evento stagionale del Mondiale Rally, un risultato questo che grazie alla disastrosa prestazione delle Ford con il quarto posto di Mikko Hirvonen, gli permette di issarsi in vetta alla classifica generale.

Se dunque per il primo posto non c’è stata pressochè battaglia, per la piazza di onore si è assistito ad un duello al decimo di secondo tra le altre Citroen C4 di Petter Solberg e Sebastien Ogier. Partito con soli 3 secondi di distacco al via di giornata Ogier ne ha subito rifilati 4 al rivale portandosi in seconda piazza, prima di perdere solo otto decimi nella penultima speciale. Si è così deciso tutto nella conclusiva prova spettacolo, dove Petter Solberg ha tirato fuori quell’esperienza e quella grinta che nel 2003 gli perimisero di far suo il Mondiale, rifilando un secondo e mezzo ad Ogier e portando a casa un secondo posto che riscatta l’opaca prestazione svedese.

A picco come detto le Ford, lontanissime dalla vetta fin dalla prima giornata. Nella tappa odierna, come ampiamente pronosticabile Latvala ha lasciato strada al compagno ed oramai ex-leader di classifica Hirvonen permettondogli di conquistare un quarto posto che mai sarebbe arrivato senza l’incidente di ieri di Dani Sordo, l’ultimo tassello di quello che poteva essere un clamoroso poker Citroen. Ma il colpo è comunque di quelli da KO.

La gara messicana ha visto di scena anche i due “mundialiti” concomitanti al WRC: S2000 Cup e Mondiale Produzione. Il primo è stato vinto dalla Ford Fiesta S2000 dello spagnolo Xavi Pons che proprio oggi ha portato l’attacco decisivo superando in classifica Martin Prokop, mentre la gara del Mondiale delle derivate di serie se la è aggiudicata il campione in carica Armindo Araujo su una Mitsubishi Lancer EXO IX, con oltre 3 minuti di vantaggio sul primo degli sfidanti, il giapponese Arai su Subaru Impreza.

Il Mondiale Rally sarà nuovamente di scena i dal 1 al 3 Aprile con il Rally di Giordania, dove si attende il riscatto dei due grandi delusi della trasferta messicana: Kimi Raikkonen e il team Ford, in una gara che potrebbe già delineare i profili principali della stagione 2010.

CLASSIFICA FINALE RALLY DEL MESSICO

1. 1 Sébastien LOEB    
2. 11 Petter SOLBERG   +24.2
3. 7 Sébastien OGIER   +25.3
4. 3 Mikko HIRVONEN   +1:47.5
5. 4 Jari-Matti LATVALA   +2:15.1
6. 6 Henning SOLBERG   +2:48.0
7. 9 Federico VILLAGRA   +10:13.4
8. 28 Xavier PONS   +18:44.4
9. 21 Martin PROKOP   +19:02.0
10. 31 Armindo ARAÚJO   +21:32.5

 

William Marzi

Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image