WRC – Francia Day 3, Loeb – Citroen: il mondo ai loro piedi

0

Aveva sciupato i primi due, ma il terzo match point Sebastien Loeb non l’ha fallito, portando a casa dopo un Rally di Francia dominato dal primo all’ultimo metro, il settimo titolo Mondiale Rally in carriera, ottenuto con due gare d’anticipo. Doveva solamente limitarsi a passeggiare, sulle 4 speciali odierne, per difendere i 40″ di vantaggio che aveva sul compagno di squadra Dani Sordo, che comunque mai avrebbe tentato di impensierirlo. Un successo annunciato dunque che ha trasformato l’ultima tappa in una specie di passerella trionfale per Loeb davanti al pubblico amico, in visibilio per il trionfo del pilota e della macchina di casa, dato che sempre oggi la Citroen si è confermata Campione del Mondo Costruttori. Un successo completo per la Francia dunque, esattamente come con Lancia e Biasion succedeva vent’anni fa per noi italiani, ma i tempi sono cambiati…

L’unica sfida ancora aperta in quest’ultima giornata era quella tra Petter Solberg e Jari-Matti Latvala per la terza piazza, con il primo che, nonostante una pericolosa uscita di pista, l’ha spuntata per una quindicina di secondi, portando a tre il numero di C4 sul podio. Dietro a  loro, ma ben più staccati, Mikko Hirvonen, che prima di cadere nell’anonimato un anno fa contendeva punto a punto l’iride a sua maestà Loeb, e Sebastien Ogier, l’erede designato del campione del mondo che ha pagato pesantemente il problema alle sospensioni di ieri.

Sfortunate anche le prestazioni delle tre “guest-star” di questo WRC, con Kimi Raikkonen che dopo aver fatto segnare tempi interessanti ha chiuso ieri la sua gara per incidente, mentre Ken Block e Yvan Muller sono stati rallentati da problemi tecnici finendo lontani dalla zona punti. Positiva comunque la gara del leader WTCC che all’esordio assoluto con una World Rally Car, ha battagliato sul filo dei secondi con Ken Block, ridimensionando considerevolmente la fama del “mito” americano.

Presenti in Francia anche tutti i campionati di contorno del WRC. Nel Mondiale Produzione ha svettato la Mitsubishi di Armindo Araujo, nel Mondiale Junior la Suzuki del locale Ancian, mentre tra le S2000 ha trionfato la Skoda Fabia di Patrick Sandell.

Classifica finale rally di Francia

1. Sebastien Loeb – (Citroen C4 WRC) – 3.05’49.3
2. Dani Sordo – (Citroen C4 WRC) – +35.7
3. Petter Solberg – (Citroen C4 WRC) – +1’16.8
4. Jari-Matti Latvala – (Ford Focus RS WRC) – +1’29.3
5. Mikko Hirvonen – (Ford Focus RS WRC) – +3’43.8
6. Sebastien Ogier – (Citroen C4 WRC) – +11’55.9
7. Federico Villagra – (Ford Focus RS WRC) – +14’15.4
8. Matthew Wilson – (Ford Focus RS WRC) – +14’26.9
9. Henning Solberg – (Ford Fiesta S2000) – +16’48.9
10. Patrick Sandell – (Skoda Fabia S2000) – +17’12.3

Classifica Mondiale Piloti

1. France S. LOEB 226
2. France S. OGIER 166
3. Finland J. LATVALA 144
4. Norway P. SOLBERG 133
5. Spain D. SORDO 125
6. Finland M. HIRVONEN 104
7. Great Britain M. WILSON 60
8. Argentina F. VILLAGRA 36
9. Norway H. SOLBERG 33
10. Finland K. RAIKKONEN 21
Condividi in

Autore

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image