WSR – Alcaniz, day 3: ancora Quaife Hobbs al comando

0

Terza ed ultima giornata di test sul tracciato del Motorland Aragon. Le due sessioni di test della World Series sono state differenziate, in quanto al mattino hanno girato i piloti già visti nei giorni scorsi, mentre nel pomeriggio sono saliti in vettura solo i “piloti ospiti” di Renault.

Nel mattino, tra i cosiddetti “big”, Quaife Hobbs è andato di nuovo fortissimo, avvicinando il record del 2009, rimasto però invariato. Al secondo posto invece Mirko bortolotti, che nel corso della mattinata ha compiuto una progressione evidente. Terzo Nebilitsky,poi Zampieri con l’altra vettura del BVM. Quinto tempo per Marco Barba, neo campione della F3 spagnola, davanti a Panciatici e Ramos. In evidenza anche Bottas, pilota collaudatore del team Williams F1. Dietro a quest’ultimo anche Salaquarda e Vergne. Ritornano in vettura anche Venturini e Korjus, accoppiata di piloti vincenti in Eurocup Formula Renault.

Nella sessione del pomeriggio sono scesi in pista i nomi nuovi della serie, con tempi però molto vicini a quelli della mattinata. Il campione della F3 tedesca Tom Dillmann infatti ha siglato la miglior prestazione a pochi decimi da quella di Quaife Hobbs, seguito da Bottas e Magnussen. Quarto tempo per Vergne, il pilota che Red Bull ha gettato nella mischia a metà stagione e che si è sempre classificato in zona podio. In evidenza Richelmi dopo le difficoltà del mattino, mentre fa il suo esordio Wittman nella serie Renault. Ancora in pista Venturini, di quasi un decimo dietro a Ramos. Poi Stevens. A rappresentare i piloti tricolori erano in pista anche Fumanelli e Frisone, neo campione della Formula Renault 2.0 Italia 2010.

Alcañiz, 1° turno

1 – Adrian Quaife Hobbs – Comtec – 1’42″557 – 33 giri
2 – Mirko Bortolotti – BVM Target – 1’42″786 – 35
3 – Anton Nebilitskiy – KMP – 1’42″937 – 33
4 – Daniel Zampieri – BVM Target – 1’43″338 – 24
5 – Marco Barba – Draco – 1’43″355 – 35
6 – Nelson Panciatici – KMP – 1’43″382 – 25
7 – Cesar Ramos – P1 – 1’43″391 – 34.
8 – Walter Grubmuller – P1 – 1’43″449 – 38
9 – Valtteri Bottas – Tech 1 – 1’43″624 – 40
10 – Filip Salaquarda – ISR – 1’43″790 – 33
11 – Jean Eric Vergne – Carlin – 1’43″892 – 40
12 – Dean Stoneman – Junior Lotus – 1’43″933 – 51
13 – Giovanni Venturini – Epsilon Euskadi – 1’44″215 – 38
14 – Kevin Korjus – Carlin – 1’44″269 – 38.
15 – Tom Dillmann – ISR – 1’44″336 – 44
16 – Will Stevens – Epsilon Euskadi – 1’44″567 – 34
17 – Stephane Richelmi – Draco – 1’44″617 – 23
18 – Kimiya Sato – Comtec – 1’44″752 – 37
19 – Luciano Bacheta – Junior Lotus – 1’44″827 – 27
20 – Oliver Webb – Fortec – 1’45″279 – 24
21 – Tom Blomqvist – Fortec – 1’45″561 – 29
22 – Max Snegirev – Fortec – 1’45″665 – 47
23 – Adriano Buzaid – Tech 1 – 1’47″343 – 7

Alcañiz, 2° turno

1.Dillmann (ISR)1’42”866;
2.Bottas (Tech 1) 1’42”884;
3.Magnussen (Pons) 1’43”231;
4.Vergne (Carlin) 1’43”539;
5.Barba (Draco) 1’43”575;
6.Richelmi (Draco) 1’43”658;
7.Wittmann (KMP) 1’43”661;
8.Ramos (P1) 1’43”720;
9.Venturini (Epsilon) 1’43”795;
10. Stevens (P1) 1’43”877;
11.Korjus (Carlin) 1’43″997;
12.Blomqvist (Fortec) 1’44″054;
13.Webb (Fortec) 1’44″063;
14.Sato (Comtec) 1’44″119;
15.Bacheta (Junior Lotus) 1’44″151;
16.Buzaid (Tech 1) 1’44″182;
17.Williamson (ISR) 1’44″636;
18.Ghidi (Comtec) 1’44″775;
19.Fumanelli (Pons) 1’45″026;
20.Y.Kunimoto (Epsilon Euskadi) 1’45″608;
21.Frisone (BVM Target) 1’45″751;
22.Andrade (Junior Lotus) 1’46″013;
23.Kunranta (Interwetten) 1’46″251;
24.Borget (KMP) 1’46″932;
25.Nakayama (Interwetten) 1’48″998.
Marco Borgo
Condividi in

Autore

Nato nel 1987, a Treviso, percussionista e cornista, appassionato di automobilismo sportivo segue per eracemotorblog: World Series by Renault, F2, GP3, F3 Italia e A1GP.

Lascia un Commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image